Scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: arrestato

Ubriaco al volante: ha sceso la scalinata con una Toyota Celica: fermato dalla polizia a pochi gradini da piazza di Spagna. Denunciato per danneggiamento di monumenti artistici

Roma - Ha percorso, come fosse una qualsiasi strada di Roma, circa metà della scalinata di Trinità dei Monti e, una volta fermato dalla polizia, si è stupito di essere stato denunciato. L'episodio alquanto curioso è avvenuto all'alba, quando un giovane straniero di 24 anni è sceso a velocità sostenuta lungo la famosa scalinata di Trinità dei Monti alla guida di una Toyota Celica: l'uomo proveniva da piazza della Trinità dei Monti ed è stato fermato quando mancavano pochi gradini a piazza di Spagna. Immediati gli interventi da parte delle forze dell'ordine e dei vigili urbani, che hanno bloccato il ragazzo. La polizia municipale ha denunciato in stato di libertà il giovane per danneggiamento di monumenti artistici.

Ubriaco al volante Era in stato di ebbrezza il ragazzo di 24 anni, nato in Colombia ma residente in Italia, protagonista questa mattina della discesa in auto della scalinata di Trinità dei Monti. Durante i controlli della polizia municipale è stato sottoposto per due volte all’etilometro e, in tutti e due i casi, è risultato positivo. Secondo quanto ricostruito dai vigili urbani, il ragazzo arrivava da via Sistina quando, giunto all’altezza della scalinata di Trinità dei Monti, ha girato a sinistra pensando che la strada continuasse fino a giù. Soltanto dopo aver sceso diversi scalini ha intuito che c’era qualcosa di strano e ha fermato l’auto.
Marines ubriachi Trovatosi con l’auto inclinata sui gradini della scalinata di piazza di Spagna, il colombiano sarebbe sceso dalla vettura ed avrebbe chiesto aiuto a quattro marines americani, i quali, ubriachi a loro volta, avrebbero spinto l’automobile facendola finire al termine della prima serie dei gradini. Ma c’è anche una seconda versione dell’accaduto, riferita da alcuni testimoni ai vigili urbani: sarebbero stati in qualche modo proprio i marines a «spingere» l’auto giù dalla scalinata Per tutti e cinque i protagonisti di questa avventura è scattata la denuncia. La polizia municipale ha verificato i documenti anche della macchina e infine al 24enne è stata ritirata la carta di circolazione perché l’auto era senza revisione, gli è stata ritirata la patente di guida e nei suoi confronti è scattata anche la denuncia in stato di ebbrezza. Immediatamente è anche stata allertata la Sovrintendenza per i Beni culturali per visionare la scalinata.