Se Beccalossi non vede fino a Catania

CONFRONTI. Gigi Moncalvo all’avvocato Carlo Taormina (Il processo di Biscardi, lunedì 7Gold): «Hai chiesto l’assoluzione per la Franzoni e vuoi mandare la Juve in B?».
IETTATORE. Fabio Caressa a Stefano De Grandis (Sport Time, martedì Sky Sport 1): «Quando passi per Madrid i gatti neri si toccano le palle».
PRONOSTICO. Luciano Spalletti (prepartita Inter-Roma, mercoledì Sky Sport Diretta): «È una partita che possiamo giocarci direttamente».
OMERO II°. Fabio Caressa: «Il castello dell’Inter tira su il ponte levatoio: basta resistere».
LO ZIO DELLA TITINA. Fabio Caressa (58’): «Taddei cerca l’aurelio e non lo trova. La sua giocata si chiama l’aurelio».
FRATELLI D’ITALIA. Fabio Ravezzani (28’ Inter-Roma, Qui studio a voi stadio, mercoledì, Telelombardia): «Becca, hai visto cosa è successo a Catania?». Evaristo Beccalossi: «Scusa, ma io non ho tempo di guardare là fino a Catania, sono preoccupato per l’Inter».
BRAVINO. Maurizio Mosca (Controcampo, mercoledì Italia 1): «L’arbitro Rosetti ha arbitrato discretamente, però doveva espellere Burdisso e non doveva espellere Mexes».
SOGNI D’ORO. Simone Malagutti (secondo tempo della sintesi di Palermo-Empoli, sul 2-0 per il Palermo): «Al 9’ ancora l’Empoli che vorrebbe la sua quarta vittoria consecutiva in Serie A, sarebbe un suo record assoluto».
VALUTAZIONE. Riccardo Ferri: «È stata una partita che nessuno ha prevalso sull’altra squadra».
GENTLEMAN. Ciccio Valenti: «A che livello si può arrivare di scaramanzia? Cioè, i maroni li posso strizzare?».
OPINIONISSIMA. Maurizio Iorio (Roma-Parma, 51’, dopo il gol del 2-0, sabato Sky Sport): «La Roma si porta in posizione di risultato veramente vantaggiosa».
ISTRUZIONI PER L’USO. Ilaria D’Amico (Domenica, Sky Sport Diretta): «Ribadiamo, il nostro commento agli errori arbitrali va sempre nella direzione del notare cose che avvengono rispetto a una componente fondamentale in campo: cioè l’arbitro, rispetto al gioco, alle decisioni di quello che si svolge in campo, è un elemento fondamentale».