Serie A, la Roma travolge l'Udinese: 4-0

La Roma inizia con un poker la Serie A 2016/17: i giallorossi travolgono 4-0 l'Udinese, che dopo aver disputato un buon primo tempo si è sciolta sotto i colpi di Perotti - decisivo con una doppietta su rigore nel sbloccare il risultato - e compagni, protagonisti di una ripresa in cui i capitolini hanno dominato. La squadra di Spalletti centra così subito i primi tre punti in campionato e si presenta nel migliore dei modi alla gara di ritorno con il Porto decisiva per l'accesso alla fase a gironi di Champions League. Per i friulani invece, già fuori dalla Coppa Italia dopo l'eliminazione con lo Spezia, non poteva esserci inizio peggiore: Iachini dovrà lavorare molto e in profondità su una squadra giovane e con tanti volti nuovi che giocoforza avrà bisogno di tempo per conoscersi.

Dopo un'iniziale fase di studio è proprio l'ex terzino del Torino Bruno Peres a creare la prima opportunità. Karnezis però si fa trovare pronto. Immediata la reazione degli ospiti con Zapata che da posizione defilata costringe Szczesny alla parata in presa bassa sul suggerimento di Hallfredsson. Al 15' ghiotta opportunità per Dzeko: il bosniaco in spaccata manda alto da due passi sullo spunto del solito Salah. Poco dopo la mezz'ora ci provano in rapida successione prima Dzeko e poi El Shaarawy, ma la Roma non riesce a sbloccare il risultato. I friulani tentano di rispondere colpo su colpo ma le due punte non sono assistite adeguatamente dai centrocampisti. Al 37' De Paul calcia fuori dalla distanza.

Nella ripresa esce dagli spogliatoi tutta un'altra Roma. Al 4' Nainggolan manca lo specchio della porta di un soffio, poco dopo è Dzeko a esaltare i riflessi di Karnezis. È il neoentrato Perotti, in campo al 12' al posto di El Shaarawy, a spaccare però la partita, dopo l'ennesimo tentativo a lato di Salah con un tiro a giro velenoso. L'argentino infatti sblocca il risultato al 19' su calcio di rigore dopo un fallo commesso da Danilo su Dzeko. L'ex attaccante del Genoa si ripete dieci minuti dopo segnando il 2-0 sempre dal dischetto dopo un'ingenuità di Badu che stende in area Salah. L'Udinese non c'è più e laRoma dilaga: al 37' Nainggolan in spaccata serve sul palo opposto Dzeko che arriva in corsa e da due passi a porta sguarnita chiude definitivamente la partita. Due minuti dopo arriva il poker di Salah, che segna da distanza ravvicinata dopo un primo tentativo di testa respinto da Karnezis. La Roma vince, convince e manda un segnale forte e chiaro a tutte le pretendenti del campionato.

Altre agenzie