Settembre: è tempo di prendersi cura di se stesse

Prendersi cura di se stesse: perché proprio a settembre? La risposta è facile: è il mese in cui la routine torna a regime dopo le vacanze, ovviamente per chi è stata fortunata da poterle vivere e godersi un po' di relax. Si riaprono le scuole, il lavoro torna ai soliti ritmi e tutti gli effetti benefici della luce del sole faticosamente conquistati durante i mesi più caldi iniziano a diminuire giorno dopo giorno.

Ecco dunque l'occasione giusta per rimboccarsi le maniche, anche solo in senso metaforico, e darsi da fare prima che i giorni inizino a correre per ritrovarsi in un baleno a Capodanno. Le opportunità per farsi un po' di coccole, sia dal punto di vista fisico che mentale, di certo non mancano: basta solo saperle cercare e scegliere quelle che potranno tenerci compagnia fino all'arrivo della prossima bella stagione.

Se per bambini e ragazzi settembre segna il ritorno dietro i banchi di scuola, perché non ritrovare quel piacere della novità lanciandosi nell'apprendimento di qualcosa di nuovo? Avete sempre desiderato imparare quella lingua straniera, il cake design è la vostra passione o da tempo non riuscite a togliervi il chiodo fisso di imparare la programmazione: bene, questo è il momento giusto per salutare dubbi e incertezze e farsi avanti. A settembre le scuole e gli istituti presentano la propria offerta formativa per l'anno scolastico: curiosare tra le proproste potrebbe far scoccare la scintilla perfetta per iniziare. Perché farlo: per allenare la mente e conoscere nuove persone. E se proprio il portafoglio non ce lo permette, ci si può sbizzarrire con le app per smartphone e collegarsi ai social network o ai forum di appassionati per scambiare idee.

È vero: molte palestre non vanno mai in vacanza, senza contare che per praticare attività fisica ogni stagione è quella giusta. In molti casi, però, a settembre iniziano anche i nuovi corsi (e, spesso, degli sconti per i primi iscritti). Quale occasione migliore per concedere al corpo tutte le attenzioni che merita, per non parlare dei benefici mentali dovuti all'abbassamento dei livelli di stress grazie a sport o danza sportiva? Perché farlo: non c'è lo stress della prova costume e l'inverno, con meno ore di sole, rischia di pesare sull'umore e favorire le ore passate davanti alla tv o al computer, magari in dolce - o salata, in base ai gusti - compagnia. Altro che patatine, meglio il movimento a ritmo di musica o la danza.

Se l'apprendimento o lo sport non fanno per voi - come biasimare l'amore per il relax allo stato puro - iniziare un nuovo progetto personale tra le mura di casa, magari correlato da un diario o un blog per segnare i propri traguardi, può essere un'idea da non sottovalutare. Perché aspettare ancora quando questo è il mese giusto per cominciare? Le giornate sono ancora lunghe e, anche dopo una giornata lavorativa, è possibile tornare a casa e dedicare il proprio tempo libero a qualche piccola attività che aiuta a liberare la mente.

Meditazione, leggere libri a tema o semplicemente lavorare a maglia guardando la propria serie tv preferita (a proposito: sapevate che sferruzzare diminuisce l'ansia, la depressione e distrae dai dolori cronici?): un hobby, anche semplice e non necessariamente dispendioso, aiuta a prendersi cura di sé anche senza rendersene conto. Perché farlo: perché non bisogna mai rinunciare a ciò che ci piace.