Shopping a Malpensa, Zara apre il suo più grande store in un terminal

La Piazza del Pop si arricchisce di una nuova "vetrina" fashion per un'esperienza di shopping sempre più coinvolgente per i passeggeri del T1. Entro la metà del 2107 in arrivo nuovi punti vendita di Benetton, Bottega Verde, Bluespirit, Morellato, Bullfrog e Womo

Milano Malpensa si arricchisce ancora di “vetrine” e brand ed è il primo aeroporto in Europa a ospitare il più grande store Zara all’interno di un terminal. Luminoso, dal design contemporaneo il negozio di Zara occupa una superficie di oltre 700 metri quadrati e offre ai passeggeri l’opportunità di trascorrere piacevolmente l’attesa in aeroporto concedendosi una piacevole sosta per lo shopping da non perdere. Shopping che fa sempre più parte dell'esperienza di viaggio e propone davvero prodotti adatti a tutti: dalle griffe al fast fashion.

In questo caso è un colosso mondiale del fashion retail ad aver aperto lo store nel Terminal 1 dello scalo gestito da Sea, perché Zara fa parte del gruppo Inditex che significa otto brand e oltre 7.000 store presenti in 91 mercati che nel 2015 ha registrato vendite nette per oltre 13 miliardi di euro.

Dopo il successo della Piazza del Lusso, 8mila metri quadrati dove si trovano alcuni tra i più prestigiosi brand del Made in Italy e internazionali, Malpensa lancia così anche la Piazza del Pop dove l’ultima apertura di Zara completa l’offerta pensata per il target dei viaggiatori Schengen, ma che può intercettare anche la domanda dei passeggeri dei voli a lungo raggio e intercontinentali.

L'apertura di questo nuovo punto vendita rappresenta un ulteriore importante tassello nella strategia di valorizzazione commerciale dell'offerta del Terminal 1 di Milano Malpensa per il quale Sea, già da metà 2013 ha deciso di unificare i flussi dei percorsi dei passeggeri, superando la divisione tra destinazioni Schengen ed Extra Schengen a favore di un'unica galleria commerciale, dove con una logica di raggruppamenti per piazze sono accessibili tutti i brand, dal lusso fino al fast fashion.

Nella stessa logica di arricchimento dell'offerta commerciale entro la metà del prossimo anno verranno aperti anche i nuovi punti vendita di Benetton, Bottega Verde, Bluespirit, Morellato, Bullfrog e Womo. Rafforzando così il fronte dei ricavi delle attività non aviation che rappresentano più del 30% del business dello scalo. Particolare attenzione è dedicata, ricordiamo, anche alla parte di ristorazione e food con l'apertura a Malpensa di punti vendita delle più importanti insegne a livello nazionale e internazionale.