"Siamo al disastro perché ci siamo illusi di integrare l'islam"

Il politologo Giovanni Sartori sul politicamente corretto: "La sinistra non ha il coraggio di affrontare il problema"

Giovanni Sartori, fiorentino, 91 anni (quasi 92), considerato fra i massimi esperti di scienza politica a livello internazionale, da anni è attento osservatore dei temi-chiave di oggi: immigrazione, Islam, Europa.

Professore su queste parole si gioca il nostro futuro.
«Su queste parole si dicono molte sciocchezze».

Su queste parole, in Francia, intellettuali di sinistra ora cominciano a parlare come la destra. Dicono che il multiculturalismo è fallito, che i flussi migratori dai Paesi musulmani sono insostenibili, che l'Islam non può integrarsi con l'Europa democratica...
«Sono cose che dico da decenni».

Anche lei parla come la destra?
«Non mi importa nulla di destra e sinistra, a me importa il buonsenso. Io parlo per esperienza delle cose, perché studio questi argomenti da tanti anni, perché provo a capire i meccanismi politici, etici e economici che regolano i rapporti tra Islam e Europa, per proporre soluzioni al disastro in cui ci siamo cacciati».

Quale disastro?
«Illudersi che si possa integrare pacificamente un'ampia comunità musulmana, fedele a un monoteismo teocratico che non accetta di distinguere il potere politico da quello religioso, con la società occidentale democratica. Su questo equivoco si è scatenata la guerra in cui siamo».

Perché?
«Perché l'Islam che negli ultimi venti-trent'anni si è risvegliato in forma acuta - infiammato, pronto a farsi esplodere e assistito da nuove tecnologie sempre più pericolose - è un Islam incapace di evolversi. È un monoteismo teocratico fermo al nostro Medioevo. Ed è un Islam incompatibile con il monoteismo occidentale. Per molto tempo, dalla battaglia di Vienna in poi, queste due realtà si sono ignorate. Ora si scontrano di nuovo».

Perché non possono convivere?
«Perché le società libere, come l'Occidente, sono fondate sulla democrazia, cioè sulla sovranità popolare. L'Islam invece si fonda sulla sovranità di Allah. E se i musulmani pretendono di applicare tale principio nei Paesi occidentali il conflitto è inevitabile».

Sta dicendo che l'integrazione per l'islamico è impossibile?
«Sto dicendo che dal 630 d.C. in avanti la Storia non ricorda casi in cui l'integrazione di islamici all'interno di società non-islamiche sia riuscita. Pensi all'India o all'Indonesia».

Quindi se nei loro Paesi i musulmani vivono sotto la sovranità di Allah va tutto bene, se invece...
«...se invece l'immigrato arriva da noi e continua ad accettare tale principio e a rifiutare i nostri valori etico-politici significa che non potrà mai integrarsi. Infatti in Inghilterra e Francia ci ritroviamo una terza generazione di giovani islamici più fanatici e incattiviti che mai».

Ma il multiculturalismo...
«Cos'è il multiculturalismo? Cosa significa? Il multiculturalismo non esiste. La sinistra che brandisce la parola multiculturalismo non sa cosa sia l'Islam, fa discorsi da ignoranti. Ci pensi. I cinesi continuano a essere cinesi anche dopo duemila anni, e convivono tranquillamente con le loro tradizioni e usanze nelle nostre città. Così gli ebrei. Ma i musulmani no. Nel privato possono e devono continuare a professare la propria religione, ma politicamente devono accettare la nostra regola della sovranità popolare, altrimenti devono andarsene».

Se la sente un benpensante di sinistra le dà dello xenofobo.
«La sinistra è vergognosa. Non ha il coraggio di affrontare il problema. Ha perso la sua ideologia e per fare la sua bella figura progressista si aggrappa alla causa deleteria delle porte aperte a tutti. La solidarietà va bene. Ma non basta».

Cosa serve?
«Regole. L'immigrazione verso l'Europa ha numeri insostenibili. Chi entra, chiunque sia, deve avere un visto, documenti regolari, un'identità certa. I clandestini, come persone che vivono in un Paese illegalmente, devono essere espulsi. E chi rimane non può avere diritto di voto, altrimenti i musulmani fondano un partito politico e con i loro tassi di natalità micidiali fra 30 anni hanno la maggioranza assoluta. E noi ci troviamo a vivere sotto la legge di Allah. Ho vissuto trent'anni negli Usa. Avevo tutti i diritti, non quello di voto. E stavo benissimo».

E gli sbarchi massicci di immigrati sulle nostre coste?
«Ogni emergenza ha diversi stadi di crisi. Ora siamo all'ultimo, lo stadio della guerra - noi siamo gli aggrediti, sia chiaro - e in guerra ci si difende con tutte le armi a disposizione, dai droni ai siluramenti».

Cosa sta dicendo?
«Sto dicendo che nello stadio di guerra non si rispettano le acque territoriali. Si mandano gli aerei verso le coste libiche e si affondano i barconi prima che partano. Ovviamente senza la gente sopra. È l'unico deterrente all'assalto all'Europa. Due-tre affondamenti e rinunceranno. Così se vogliono entrare in Europa saranno costretti a cercare altre vie ordinarie, più controllabili».

Se la sente uno di quegli intellettuali per i quali la colpa è sempre dell'Occidente...
«Intellettuali stupidi e autolesionisti. Lo so anch'io che l'Inquisizione è stata un orrore. Ma quella fase di fanatismo l'Occidente l'ha superata da secoli. L'Islam no. L'Islam non ha capacità di evoluzione. È, e sarà sempre, ciò che era dieci secoli fa. È un mondo immobile, che non è mai entrato nella società industriale. Neppure i Paesi più ricchi, come l'Arabia Saudita. Hanno il petrolio e tantissimi soldi, ma non fabbricano nulla, acquistano da fuori qualsiasi prodotto finito. Il simbolo della loro civiltà, infatti, non è l'industria, ma il mercato, il suq».

Si dice che il contatto tra civiltà diverse sia un arricchimento per entrambe.
«Se c'è rispetto reciproco e la volontà di convivere sì. Altrimenti non è un arricchimento, è una guerra. Guerra dove l'arma più potente è quella demografica, tutta a loro favore».

E l'Europa cosa fa?
«L'Europa non esiste. Non si è mai visto un edificio politico più stupido di questa Europa. È un mostro. Non è neppure in grado di fermare l'immigrazione di persone che lavorano al 10 per cento del costo della manodopera europea, devastando l'economia continentale. Non è questa la mia Europa».

Qual è la sua Europa?
«Un'Europa confederale, composta solo dai primi sei/sette stati membri, il cui presidente dev'essere anche capo della Banca europea così da avere sia il potere politico sia quello economico-finanziario, e una sola Suprema corte come negli Usa. L'Europa di Bruxelles con 28 Paesi e 28 lingue diverse è un'entità morta. Un'Europa che vuole estendersi fino all'Ucraina... Ridicolo. Non sa neanche difenderci dal fanatismo islamico».

Come finirà con l'Islam?
«Quando si arriva all'uomo-bomba, al martire per la fede che si fa esplodere in mezzo ai civili, significa che lo scontro è arrivato all'entità massima».

Annunci

Commenti

@ollel63

Dom, 17/01/2016 - 18:15

pure il papa FRANCESCHIELLO è un ignorante. Chiaro come il sole.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 17/01/2016 - 18:16

Parole al vento. Lei professore è stato icona dei progressisti italiani, ovvero del nulla cosmico, assoluto, per decenni. Scriveva sul Corriere, su Repubblica, sull'Espresso, e sempre con un solo tema monomaniacale: Berlusconi. Lei ha appoggiato le daleme, le veltrone, le prode, le bersane, e tutte le vestali politicamente corrette della sinistra al caviale e champagne, equosolidale, accogliente, terzomondista e europeista. Ora è troppo tardi per svegliarsi. Si ritiri nell'oblio.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 17/01/2016 - 18:16

Se parole come queste le avesse pronunciate Salvini!!!SIGH APRITI CIELOOOO!!!!! I COCOMERIOTAS presenti su questo FORUM si sarebbero scatenati e invece le ha pronunciate uno dei LORO IDOLI Sartori e quindi TUTTO VA BEN MADAMA LA MARCHESA. Forza ora avanti con i commenti!!! Pax vobiscum.

PopoloSovrano

Dom, 17/01/2016 - 18:20

Gli islamici non hanno bisogno di farsi esplodere in Italia, ci occupano con un'invasione di massa. I barconi vanno affondati non appena entrano nelle acque territoriali italiane

gian paolo cardelli

Dom, 17/01/2016 - 18:21

letto, approvato e sottoscritto, ma puntualizza che il problema maggiore è l'imbecillita' "di sinistra", perfettamente descritta nell'articolo: senza questo "cavallo di txxxa" il problema migratorio islamico non sarebbe nemmeno nato.

Libero1

Dom, 17/01/2016 - 18:23

Preso atto che francesco e la cricca PiDiota sono cosi di buoncuore non capisco perche' non gli ospitano a casa loro.

Ritratto di mrdarker

mrdarker

Dom, 17/01/2016 - 18:24

Assolutamente d'accordo al 100 per cento. L'Islam va fermato ed i barconi senza la gente dentro vanno affondati!!

venco

Dom, 17/01/2016 - 18:25

Senza amor di patria siamo finiti.

kallen1

Dom, 17/01/2016 - 18:28

La stessa sciagurata idea dell'incapace Obama quando voleva e vuole "esportare" la democrazia in Medio Oriente. Tutti sappiamo come sta andando purtroppo............ Incapaci sinistrati

FDan

Dom, 17/01/2016 - 18:28

Per me è un giorno memorabile: Giovanni Sartori ha detto (meglio tardi che mai) cose di buon senso e che condivido.

vince50_19

Dom, 17/01/2016 - 18:32

".. L'Europa di Bruxelles con 28 Paesi e 28 lingue diverse è un'entità morta. Un'Europa che vuole estendersi fino all'Ucraina... Ridicolo. Non sa neanche difenderci dal fanatismo islamico" .. Se lo dice Sartori di cui tutto si può dire, meno che "amare" Silviuzzo! Sta a vedere che i soliti berlusconofobici in servizio permanente "affettivo" lo metteranno all'indice perché non rispetta il pensiero dei "migliori" a prescindere..

treumann

Dom, 17/01/2016 - 18:32

Con buona pace dei buonisti.........

Royfree

Dom, 17/01/2016 - 18:35

I politici risponderanno di tutte le nefandezze fatte permettendo a questi trogloditi schifosi e violenti che tutto vogliono tranne che integrarsi. Il popolo e la storia vi punirà dementi mentecatti buonisti della sinistra. Traditori della cultura e rinnegatori di millenni di storia.

Cheyenne

Dom, 17/01/2016 - 18:40

APPLAUDO A SARTORI. DICE COSE DI BUON SENSO E QUINDI VERISSIME, CHE I SINISTRI FANNO FINTA DI NON VEDERE PERCHE' NON SANNO COSA FARE. RICORDO SOLO CHE L'INQUISIZIONE E' STATO UN MOSTRO MA MOLTO MITIGATO DAL FATTO CHE LE CONDANNE A MORTE ERANO AVOCATE A ROMA CHE AVEVA LA MANO LEGGERA NELL'APPLICARLE. CONTESTO SOLO IL CONFRONTO TRA DUE CIVILTA': INFATTI QUA DI CIVILTA' CE NE E' UNA SOLA LA NOSTRA

VittorioMar

Dom, 17/01/2016 - 18:41

...siamo sicuri che è il Professore che parla?....in genere tutto questo lo dice qualcun altro.

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 17/01/2016 - 18:42

Professor Sartori, la vedo dura, c'è da convincere la presidenta e stia attento a rispettare il genere altrimenti sono katzi amari.

lorenzovan

Dom, 17/01/2016 - 18:43

io la penso come sto komunista di sartori....buonsenso...uonsenso...nessun steccato destra centro sinistra...e nessun veto a priori per chi ha idee DEMOCRATICHE...

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Dom, 17/01/2016 - 18:44

Caro prof. è proprio vero che quando si supera una certa soglia tutto diventa più chiaro e si comincia a riconsiderare tutto le stupidaggini che si sono sparate nel corso degli anni. Poi anche le bugie hanno le gambe corte le cose che dice oggi lei non le ha mai dette, mi spiace ma capisco. Buon viaggio.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 17/01/2016 - 18:47

Non posso che condividere quanto detto da Giovanni Sartori.

Kosimo

Dom, 17/01/2016 - 18:55

il politologo o non ha capito un cavolo o è ammaestrato al depistaggio, a giudicare dagli effetti sulla tenuta dell'Europa più che un complotto religioso mi sembra un complotto antieuropeo a suon di bombardamenti a caos demgrafico

pbartolini

Dom, 17/01/2016 - 18:56

non cambierei nemmeno una virgola rispetto a quello che ha detto, tanto si puo essere d'accordo. lasciate questo articolo per almeno un mese in prima pagina, poi dopo una settimana ripetete l'azione .....e cosi via

igiulp

Dom, 17/01/2016 - 18:57

Mi sembra di sentire osservazioni del "becero" leghista. Meglio tardi che mai. Bravo Professore.

giolio

Dom, 17/01/2016 - 18:58

verità solo verità soltanto verità. Analisi perfetta che non fa una grinza

fatevoi

Dom, 17/01/2016 - 18:59

Più chiaro di così! Per la sinistra vale quello che Napoleone diceva dell'esercito austriaco: >

antonmessina

Dom, 17/01/2016 - 19:00

grande ..grandissimo.. illuminato professore ! purtroppo ha detto solo cio che è la realta pura nuda e cruda e altrettanto purtroppo i benpensanti o meglio i ben-guadagnanti sinistroidi non accettano i pensieri onesti di persone oneste come il grande Prof.

Tino

Dom, 17/01/2016 - 19:01

Grazie, pensieri assolutamente condivisibili, speriamo che li legga anche il direttore della Stampa, che invece ci propina i soliti pensierini antirazzismo, senza tener conto che nella quasi totalità delle teste il razzismo non c'è, c'è piuttosto la necessità di legalità e di speranza anche per noi e non solo attenzioni per chi arriva.

Aristofane etneo

Dom, 17/01/2016 - 19:01

Concordo con il prof. Sartori del quale non sopportavo la spocchia e la protervia "a prescindere" contro il Governo Berlusconi, eletto dal Popolo a differenza dei successivi formati per volontà, di fatto, di molti voltagabbana. Ma mi chiedo in base a quali elementi il Prof. super esperto credeva che gli Islamici si sarebbero integrati nella società occidentale che loro considerano corrotta? Perché i Prof. super esperti non riescono ad ascoltare i più disponibili di loro che parlano di INTERAZIONE E MAI DI INTEGRAZIONE. Perché i Prof. non capiscono che integrazione per un Musulmano significherebbe suicidio culturale e religioso, di fatto blasfemia?

pbartolini

Dom, 17/01/2016 - 19:04

Questo articolo deve circolare nelle scuole per almeno un anno scolastico.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 17/01/2016 - 19:06

Caspita, non sapevo di essere Sartori da quando ho visto i primi lavavetri islamici trent'anni fa. Chi presenterà il conto alla gauche acefala?

fatevoi

Dom, 17/01/2016 - 19:07

Il problema è se possibile anche peggiore. I musulmani potrebbero in teoria rispettare la regola della sovranità popolare, aspettare di essere maggioranza demografica, vincere le elezioni e poi sopprimere la costituzione introducendo la sharia. E' il programma, ad esempio, del movimento Sharia4Belgium il cui leader lo dichiara senza mezzi termini e senza fretta alcuna. dice. Tutto secondo le regole. Il problema non è tanto il disprezzo dei musulmani per la sovranità popolare. Il problema è l'incompatibilità dell'islam con la democrazia unito alla demografia. L'arrivo dei musulmani va bloccato. Ne va della nostra sopravvivenza.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 17/01/2016 - 19:07

Già, secondo questo genio, che è stato in intimità con De Benedetti, il problema è "l'uomo bomba"; già, non quello che lo manovra. Sartori dozzinale.

Valvo Vittorio

Dom, 17/01/2016 - 19:09

Qui convivono tre pilastri portanti della vita: la cultura, l'esperienza e la saggezza; se questi albergassero in ogni responsabile politico italiano, saremmo fra i primi in una graduatoria mondiale. Diceva un grande poeta: "Non oro ma solo uomini possono rendere una nazione grande e forte" e poi elencava i pregi di questi uomini. Purtroppo ogni nazione ha i rappresentanti che si merita, cioè adatti. Voglio citare una frase dell'ultimo dittatore spagnolo: " L'ignoranza rende i popoli felici", da qui è chiaro che cosa si proponeva!

piertrim

Dom, 17/01/2016 - 19:16

Perché le affermazioni del professor Sartori sono condivisibilissime dai normali cittadini e non dalle testine che pensano di governarci solo a loro piacimento? Imparate e votate bene la prossima volta.

FRANCO1

Dom, 17/01/2016 - 19:18

Prof. Sartori, Lei ha perfettamente ragione anche se in ritardo rispetto agli eventi. La sinistra è sempre stata in ritardo su tutto , fin da quando è nata; le conseguenze storiche con fatti e misfatti sono note da almeno un secolo. Mi sembra che l'Islam, per riconquistare l'europa, si sia dotata di altri mezzi, oltre alla falsa immigrazione (tipo cavallo di Txxxa)con il conseguente .. a lungo termine ... aumento demografico, quali l'aver "comprato" al mercato .. e sono bravi col suq ... le parti politiche giuste conferendo loro guadagni immediati e forti coperture "anomale". Chi vuol capire capisca.

Raoul Pontalti

Dom, 17/01/2016 - 19:18

Senectus ipasa morbus est (la vecchiaia stessa è una malattia). Il rincoglionimento senile fa straparlare: "monoteismo teocratico"? Ma che casso vuol dire? Allora parliamo di anche di politeismo oligarchico e di ateismo democratico etc. Il termine teocrazia lo ha introdotto Giuseppe Flavio (storico giudeo-romano del I sec.) proprio in riferimento al giudaismo e Stato teocratico per eccellenza è quello che ha per capo papa Franceso, ma ci possiamo aggiungere anche le monarchie britannica e norvegese, lo Stato di Israele oltre ai ben noti Iran e Arabia saudita. Trascurando altre amenità arteriosclerotiche, prendiamo questa: l'Europa non riesce a fermare immigrati che costano il 10% della manodopera europea. Bravo gonzo arteriosclerotico! E' proprio per questo che i padroni li vogliono importare! Ma vai a farti mettere a letto dalla badante...

Ritratto di Rames

Rames

Dom, 17/01/2016 - 19:22

«Illudersi che si possa integrare pacificamente un'ampia comunità musulmana, fedele a un monoteismo teocratico che non accetta di distinguere il potere politico da quello religioso, con la società occidentale democratica. Su questo equivoco si è scatenata la guerra in cui siamo»Parole sante e di verita' assoluta.Perché STUDIA questi argomenti da tanti anni.La sinistra che brandisce la parola multiculturalismo NON sa cosa sia l'Islam, fa discorsi da ignoranti.Io non ho dovuto studiare queste cose eppure le so anche io da anni.Come mai?Come mai siamo arrivati a questo punto?Proprio perchè di Islam non se ne è mai capito nulla.Se domandaste per strada al primo che capita cosa è l'Islam vi dira' che va di fretta e non puo' rispondere.I primi sono gli americani ad essere completamente ignoranti in fatto di Islam,mentalita' islamica e medio oriente, tranne ovviamente qualche professore di Princeton o della Columbia.

venco

Dom, 17/01/2016 - 19:22

Di questo passo dovremo combatterli con gli stessi metodi che usano loro contro di noi, dovremo pur difendere la nostra vita, la nostra terra, la nostra cultura e tradizioni e anche la nostra libertà civile e democrazia.

stefano erbonio

Dom, 17/01/2016 - 19:23

Concedo che nell'intervista Sartori sia alquanto ruvido, ma come gli si può dar torto. Siamo difronte ad un Occidente suicida, un'Europa inesistente ed anche un Oriente ancora troppo lontano, direi assente. Serve coraggio per affrontare le grandi sfide, serve consapevolezza dell'oggi e visione del domani. Smettiamo di fare gli struzzi. Popoli con la nostra storia, con la nostra cultura non dovrebbero negarsi delle possibilità di riscatto da questa situazione decadente e degradata.

Lionello74

Dom, 17/01/2016 - 19:24

Il punto centrale del problema è tutto nelle seguenti parole: L'immigrazione verso l'Europa ha numeri insostenibili. Chi entra, chiunque sia, deve avere un visto, documenti regolari, un'identità certa. I clandestini, come persone che vivono in un Paese illegalmente, devono essere espulsi. E chi rimane non può avere diritto di voto, altrimenti i musulmani fondano un partito politico e con i loro tassi di natalità micidiali fra 30 anni hanno la maggioranza assoluta. E noi ci troviamo a vivere sotto la legge di Allah. Ho vissuto trent'anni negli Usa. Avevo tutti i diritti, non quello di voto. E stavo benissimo

nordest

Dom, 17/01/2016 - 19:26

Ma dove stiamo andando ,in queste condizioni fra 10 o15 anni saremo alla rovina più totale litania sarà un grande campo profughi e noi grazie ai rossi maledetti diventeremo schiavi.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 17/01/2016 - 19:34

Ma se è l'Islam che vuole integrare tutti pena la decapitazione.

Efesto

Dom, 17/01/2016 - 19:34

BRAVO SARTORI - NULLA DA AGGIUNGERE

incomprensibile

Dom, 17/01/2016 - 19:35

Esimio Professore Giovanni Sartori, la sinistra da Lei sostenuta da anni, non ha mai capito un cxxxo, e se ne è sempre fregata del popolo italiano, nonostante siano 50 anni che comandano in Italia, Il detto di sempre: non si muove foglia,che la sinistra non voglia. adesso ci sono i cattocomunisti, non è cambiato nulla è sempre peggio, la sua frase "PROBABILMENTE" invece dovrebbe dire la sinistra non ha mai capito un cxxxo, i democristiani peggio.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 17/01/2016 - 19:36

Come al solito quelli di sinistra prima combinano il guaio, come apprendisti stregoni, e poi pretendono di risolverlo dando lezioni agli altri che da tempo lo contrastavano. Sartori si dice dotato di buonsenso ma continua imperterrito a parlare di una Banca unica e di perdita di sovranità nazionale a favore di un Euro gruppo. Non riesce a capire che una moneta unica, in situazioni di economie diverse, è un disastro. Non capisce che non si poossono conciliare tradizioni e culture diverse, anche se simili, per differenze di territorio, di cultura, lingua e storiche. I confini nazionali non sono sorti per caso, hanno un preciso perchè e percome. L'unica soluzione sui musulmani è quella di rimandarli TUTTI QUANTI a casa loro. Prima si fa e meglio è.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/01/2016 - 19:42

milioni e milioni ci invaderanno, molti passeranno con il nemico approfittando dei guadagni dei loro spostamenti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 17/01/2016 - 19:47

Ma pensa te! Sta dicendo esattamente quello che Salvini dice da anni. Ma lui è un grande pensatore, mentre Salvini solo un Fascista Razzista. Io comunque sto con Salvini, perché non mi fido di questi comunisti pentiti.

Acheron

Dom, 17/01/2016 - 19:47

Complimenti G. Sartori: analisi illuminante e condivisibile. La seguo da tempo, anche quando dalle colonne del Corriere dava particolarmente addosso ai governi di centrodestra, ora invece nonostante la sua età si è reso conto dei disastri dell'ideologia sinistra di un utopico mondo multiculturale e globale. Quanto all'idea di bombardare gli scafi vuoti prima che imbarchino i profughi, lo diceva venti anni fa U. Bossi. Ovviamente la sinistra gli dava del pazzo fascista e faceva credere che in realtà volesse silurare le barche con a bordo i profughi. L'arte della disinformazione

Giacinto49

Dom, 17/01/2016 - 19:50

Finalmente una luce da sinistra. Ma non basterà. Non c'e peggior..... "porco" di chi non vuol sentire!!!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 17/01/2016 - 19:57

sono secoli che i musulmani in nome di un pseudo inventao dio, da parte di un pedofilo, pederasta, MAOMETTO, copiando da antichi testi scritti sempre da uomini con idee balzane e propie, mettemdosi sepre sopra ad altri le donne in primis, in quanto consapevoli della loro inferiorita´, ma con la forza bruta e violenza,si sentono profeti, ma sono solo dei falliti seguita da teste fallite ignoranti , la liberta´dell´essere umano e´sacra in quanto unica razza sulla terra, questa purtoppo sara´la guarra quella che nessuno sapra come finira´´, Le religioni hanno sempre generato guerre, fame, violezze, miseria per un supposto inesistente DIO , ma quale ???????

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Dom, 17/01/2016 - 20:01

Mascheroni ha dimenticato una domanda per il Prof. "Come mai adesso lei non è intervistato dal Corriere della Ser(v)a?" Pare che son finiti i tempi in cui c'era da bastonare Berlusconi e il Prof. era a tempo pieno nel Corsera... Insomma, siamo al usa e getta.

Ritratto di Idiris

Idiris

Dom, 17/01/2016 - 20:17

Rimbambito! La vecchiaia gioca brutti scherzi.

Dolcevita1960

Dom, 17/01/2016 - 20:26

Parole santissime di una persona con la testa sulle spalle che ha capito da tanto tempo cosa stà succedendo e come finirà se non ci rivolteremo a tempo.... E l'Europa non esiste....esiste solo per dare a certa gente stipendi astronomici per far ben poco o niente Votiamo Berlusconi e Salvini che potranno metter fine a questo stato di cose se no' siamo fritti.......

vince50

Dom, 17/01/2016 - 20:31

Mi permetto di dissentire,la sinistra il problema lo ha affrontato eccome.Nel senso che rovinando una nazione,si garantisce il potere attraverso il consenso elettorale dei futuri elettori d'importazione.Poi non capisco che possa essere quel demente che pensa di integrare l'Islam,visto che loro per primi dimostrano di non voler integrarsi.Siamo una banda di imbecilli,ormai lo sanno cani e porci.

il nazionalista

Dom, 17/01/2016 - 20:31

Errore esiziale per coloro che lo hanno compiuto per ignoranza, illusione o suicida buonismo; crimine commesso scientemente e volutamente dai kapò rinnegati e bastardi!!

Giorgio5819

Dom, 17/01/2016 - 21:20

Integrarci con i musulmani, la domanda è una sola PERCHE' ? I musulmani sono palesemente, nonostante la deviazione ideologica dei buonisti, culturalmente, socialmente e moralmente ARRETRATI di almeno 1000 anni rispetto alla società occidentale. Perché dovrei integrarmi con questi soggetti ? I musulmani che attualmente detengono il comando delle loro masse sono codardi, vigliacchi che uccidono nascondendosi, che non sanno combattere una guerra vera, faccia a faccia, sanno solo compiere attentati e scappare, mettere bombe e scappare, colpire alla schiena e scappare, sparare e nascondersi, e scappare,scappare, nascondersi. QUALE ASTRUSO MOTIVO dovrebbe spingere un uomo civile ad accettare anche solo un'ipotesi di integrazione con questi ominidi ?

Ritratto di chiri

chiri

Dom, 17/01/2016 - 21:39

Il vero islam è a macpela con tutti i patriarchi e i loro primi discendenti

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 17/01/2016 - 21:51

C'è un solo modo per commentare il postato del Trombalti delle 19e18 .È un vecchio detto Spezino che RECITA :" Il merlo disse al corvo BELIIINN TEI NEROOOO"!!!lol lol Pax vobiscum.

Gaby

Dom, 17/01/2016 - 22:05

L'islam e' solo una religione violenta ed intollerande. Inutile cercare do inegrare chi vuole sottometterci. Vanno tutti buttati fuori dai nostri paesi.

giovanni951

Dom, 17/01/2016 - 22:14

ci sono persone rimbambitissime e con la metá degli anni vero idiris?

alby118

Dom, 17/01/2016 - 22:29

In poche parole : fora di ball !!

Esculoapio

Dom, 17/01/2016 - 22:33

dispiace constatare che politica e buon senso non sono mai andati d'accordo, l'analisi del Professor Sartori lo conferma

paolonardi

Dom, 17/01/2016 - 22:36

Una persona di buon senso, al di la' dei suoi meriti accademici, e quindi destinata al boicottaggio dei politici e monsignori neurolesi che non hanno capito nulla accecati dal buonismo irrazionale radical chic.

MgK457

Dom, 17/01/2016 - 22:52

I MUSULMANI VANNO CACCIATI TUTTI.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Dom, 17/01/2016 - 22:54

@Raoul Pontalti, ore 19:18. Caro Raul, la capisco. Un idolo del tenore di Sartori dichiara queste cose e lei ci rimane di merd@. Insomma, no se la prenda, tanto dal Corriere lo hanno giubilato, adesso le risorse 68-ottine sono finalmente nella stanza dei bottoni e il Prof non occorre più. Del resto il giornale della borghesia industriale doveva finire così, invidiosi di Silvio, non si resero conto che le industrie cinesi la vincevano. Se la prendano in saccoccia, lei compreso Raul.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 17/01/2016 - 23:04

MrDarker 18e24 condivido anche se NON sono VUOTI!!!lol lol Hasta mañana.

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Dom, 17/01/2016 - 23:19

Seno cose che diciamo noi da sempre.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 17/01/2016 - 23:33

Integrare? E perché mai? Rispettarsi e convivere si. Integrarsi mai!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 17/01/2016 - 23:47

Ha perfettamente ragione Sartori quando dice che i paesi islamici non producono niente! La loro 'teocrazia' non è altro che teologia dell'immobilità, ideologia del nomadismo, della predazione. Avranno pure inventato i numeri arabi e introdotto l'arco acuto ma Einstein e Chartres ce l'abbiamo solo noi!

maricap

Lun, 18/01/2016 - 00:10

@Idiris tu solo nu gran piezz i merd. Talmente scemm, che solo allah te pò grazià. Ahahahah.

internauta

Lun, 18/01/2016 - 01:37

@RaoulPonatalti. Sei patetico, il tuo appigliarti alle parole e come arrampicarsi sui vetri. Ciliegina finale: i "padroni". Strano che non l'hai accusato anche di "fascismo" il Sartori, altra parolina del consueto repertorio dei sinistrati. Il fatto è che, a differenza dei problemi articolari dovuti all’età che può aver il Sartori (il cervello invece mi sembra più presente del tuo) quelli come te sono inguaribilmente affetti da sinistrismo congenito, tra cui spicca e incuriosisce gli esperti in materia tal Vauro-sauro. Fatti sentire... ma da uno buono.

emilio ceriani

Lun, 18/01/2016 - 03:58

E pensare che il Prof. Sartori negli anni 90, quando scriveva su Corriere, si infastidiva al sentir parlare di Guerra di Religione.

gigetto50

Lun, 18/01/2016 - 07:53

....la balla del percorso di integrazione é solo fumo gettato dal governo cattocomunista negli occhi dei suoi sostenitori elettori cattocomunisti mooooolto ingenui per permettere, con il passare del tempo, di lucrare anche sui voti. La stessa balla é raccontata dal Papa e dal clero coscientissimi di sperare solo di in qualche conversione. Ma purtroppo, dissipato il fumo, rimarra' la tristissima realta'

Iacobellig

Lun, 18/01/2016 - 07:57

GLI ISLAMICI TROPPO DIVERSI PER CULTURA E COSTUMI NON POSSONO INTEGRARSI ALL'OCCIDENTE.

LAMBRO

Mar, 29/03/2016 - 05:44

E' TALMENTE OVVIO CHE I NOSTRI MENTECATTI NON VOGLIONO CAPIRLA!! COSI' CONDUCONO L'EUROPA ALLO SFACELO DELLA SOTTOMISSIONE ALLA LEGGE CORANICA BEN LONTANA DALLA DEMOCRAZIA NOSTRA ED EUROPEA. SONO LORO I PRIMI A NON VOLERSI INTEGRARE E AD ESSERE RAZZISTI: SE NOI SIAMO GLI INFEDELI COME POSSIAMO PRETENDERE CHE SI INTEGRINO?

LAMBRO

Mar, 29/03/2016 - 05:51

QUESTO TESTO DEVE ESSERE INSEGNATO NELLE SCUOLE FIN DALL'INFANZIA! E' L'UNICA SPERANZA CHE ABBIAMO!

chicasah

Lun, 18/07/2016 - 18:16

Non è possibile integrare l'Isiam lo hanno capito tutti meno che i nostri governanti