Dalla Sicilia con sapore il grill profuma di mandorla

Eccoci nella Sicilia di Pino Cuttaia chef-patron della Madia (a Licata, Agrigento, corso F. Re Capriata 22, Tel 0922771443). È un cestino di sapori solari e mediterranei.
PANINO Con la cotoletta di melanzana, da affettare e passare nella panatura classica, farina, pan grattato e uovo. Dopodichè friggiamo. È buona da sola o in mezzo a due fette di pane siciliano al sesamo.
INSALATA Ecco il cous cous con pistacchi di Raffadali (altrettanto buoni di quelli di Bronte) e gamberi rossi. I gamberi vanno appena scottati, così da non perdere i delicati sapori del mare.
GRIGLIATA Elegante, ecosostenibile con un barbeque portatile: una normale teglia di alluminio riempita di bucce di mandorla. Accendiamo le bucce, e quando la fiamma sarà spenta ecco la brace per cuocere delicatamente i nostri spiedini di pesce, fatti con gamberi, calamari e cubetti di tonno.
FRITTATA Di fave con cipollotto, dove semplicemente sgusciamo le fave, le passiamo in padella con olio e cipollotto dopodichè uniamo in padella l'uovo sbattuto.
DESSERT Non può mancare il classico cannolo siciliano di ricotta di pecora.
VINO L'idea dello chef è quella di un picnic romantico, rinfrescato dalle bollicine che sorgono fra le colline a nord di Licata, con la cuvée Federico II, un metodo classico millesimato dell'azienda Milazzo, a base chardonnay e pinot bianco.