Sneijder marca visita troppo spesso

Ma questo stiramento di 2° grado al retto femorale della gamba destra di Wesley Sneijder, che roba è? Eppure è girata la voce che voleva giocare a tutti i costi contro il Cagliari, stoppato solo dal prudente Ranieri, massì, devono essere solo coincidenze.

Ma questo stiramento di 2° grado al retto femorale della gamba destra di Wesley Sneijder, che roba è?
Quando intercettavano Adriano o Vieri su di giri alle prime luci, alla successiva di campionato saltava fuori regolare lo stiramentino che li spediva in tribuna. Ma non era ritorsione o punizione, proprio non ce la facevano. Immaginare che Wesley si sia cambiato, ha svolto tutto il riscaldamento, poi all'ultimo colpo ha accentuato il dolorino davanti ai 50mila è da malati, con Coutinho che dalla panchina va in campo e Alvarez che dalla tribuna scende in panca. Però l'olandese marca visita con una certa intensità, quasi quanto le occasioni in cui viene pescato fuori piazza, e i tifosi iniziano a sospettare. Eppure Wesley non ha scelte, è praticamente prigioniero del suo ingaggio da sei milioni e delle sue tre presenze in Champions, poche, e sostituito due volte sempre al 22' del st. La sua dichiarazione sui rincalzi non all'altezza può anche essere condivisa, come il malumore di chi si scopre sul mercato, però Wesley deve farsene una ragione, avrà anche un accordo con lo United ma fino a giugno non si muove e se non crede che questa squadra possa tornare quella del Triplete, faccia un minimo di autocritica, in fondo l'ingaggio più alto del gruppo resta il suo.
Eppure è girata la voce che voleva giocare a tutti i costi contro il Cagliari, stoppato solo dal prudente Ranieri, massì, devono essere solo coincidenze.