Sonic, l’eroico porcospino di colore viola

Uno dei personaggi più amati dai videogiocatori degli ultimi vent’anni è sicuramente Sonic, il porcospino viola apparso per la prima volta sull'ormai vetusta Sega Master Sistem. I nostalgici e i curiosi potranno ora provare in prima persona l'ebbrezza di correre a velocità supersonica grazie al titolo Sonic e gli Anelli Segreti (Sega per Nintendo WII).
La trama. Il nostro eroe sta tranquillamente schiacciando un pisolino quando appare all'improvviso il buffo genio Shahra, venuto ad informarlo di una terribile minaccia. Shahra proviene dal fantastico regno di mille e una notte. Qui un genio malvagio di nome Erazor sta manipolando il mondo, al fine di divenire sempre più potente e poter infine distruggere il mondo reale.
Ovviamente il nostro eroe non può permettere che una simile eventualità si avveri e decide di partire per il paese di mille e una notte, deciso a sventare i piani di Erazor. A voi il compito di aiutarlo nell’impresa.
Pregi e difetti. Il titolo presenta molti degli elementi che abbiamo imparato ad apprezzare negli episodi precedenti. I livelli sono ampi e coloratissimi, ottimi per accogliere i protagonisti della vicenda. Anche il sonoro non delude, con brani coinvolgenti e mai fuori posto. Ottima la giocabilità che sfrutta appieno i potenziali del particolare controller Wii. Longevità garantita dalla difficoltà media e dalla bellezza del prodotto.
I trucchi. Per sbloccare i personaggi segreti dovrete ottenere un certo numero di fire souls. In particolare per ottenere Shadow e Silver dovrete collezionare rispettivamente 30 e 87 fire souls.