Aaron Paul parla di "El Camino"

Aaron Paul parla del nuovo film di "El Camino", seguito naturale di "Breaking Bad" e che lo vede nuovamente vestire i panni dell'indimenticato Jesse Pinkman

I fan di Breaking Bad hanno atteso con trepidazione questo momento per sei lunghissimi anni, orfani dell'incredibile serie TV che ha lasciato un profondo vuoto nei loro cuori. E ora, a distanza di tempo, Jesse Pinkman tornerà a calcare le scene attraverso El Camino: il nuovo film in onda su Netflix l'11 di ottobre. Le vicende riprendono da dove le avevamo lasciate dopo la rocambolesca conclusione della quinta stagione di Breaking Bad: serie amatissima prodotta, scritta e diretta da Vince Gilligan. Per l'occasione l'intero cast si è radunato per la première, una passerella che ha emozionato i seguaci delle vicende di Heisenberg e del giovane Jesse.

Vestire nuovamente i panni di Pinkman per l'attore è stata una grande emozione, tanto da aver confessato di aver sentito profonda nostalgia del personaggio e anche dell'intero cast. Un'alchimia incredibile quella nata negli anni tra il gruppo di attori e che ha portato la serie a livelli altissimi, tanto da ricevere riconoscimenti e premiazioni continue. Grande affetto da parte dell'intero gruppo di personaggi, presenti ieri all'anteprima del film per sostenere Aaron Paul ed il nuovo film.

Il giovane è giunto davanti al red carpet alla guida della stessa macchina utilizzata alla fine della quinta stagione, un ingresso in pieno stile Pinkman e che i fan non vedono l'ora di poter ammirare nuovamente. Un sogno che diventa realtà e che in molti sperano possa offrire tantissimi colpi di scena e sorprese tra flashback, ritorni e apparizioni improbabili. Un'arte che Vince Gilligan, autore e produttore di X-Files, conosce bene e di cui è maestro.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?