Adrian, dopo il mistero il blitz: Adriano Celentano è salito sul palco

Il Molleggiato si presenta sul palco per pochi minuti prima della messa in onda di Adrian

Alla fine Adriano Celentano è andato sul palco. Dopo i dubbi della vigilia, nello show che ha anticipato il kolossal animato da lui ideato ("Adrian"), il Molleggiato si è presentato per pochi minuti di fronte al pubblico raccolto al teatro Camploy di Verona.

"C'è qualcosa che bisogna cambiare", ha detto Celentano appena salito sul palco. "I coglioni". Come sempre, nel suo stile, l'intero spettacolo ideato dal Molleggiato è graffiante. Perché sebbene la sua presenza si sia ridotta a pochi minuti, tutto lo show si è contraddistinto da bordate sull'attualità e dalla filosofia di Adriano. Solo che a spiegarle al pubblico sono stati alcuni attori.

Nelle vesti di un frate addetto alla Dogana, Nino Frassica ha censito gli uomini e le donne candidati ad entrare nell'Arca. In molti vi hanno visto un affondo alle politiche dei porti chiusi e un riferimento alle politiche dell'accoglienza, così come il monologo affidato a Natalino Balasso sull'ossessione per la sicurezza "mentre la maggior parte delle violenze in Italia avvengono in famiglia".

L'arrivo di Celentano è stato annunciato da tuoni e fulmini. In molti si attendevano che non si sarebbe presentato. E invece, alla fine, è salito sul palco. L'attore ha annunciato il Molleggiato che "quando non c'è non c'è, ma quando c'è rompe i coglioni". "C'è qualcosa che bisogna cambiare qui - ha detto lui rivolgendosi all'attore -: i coglioni". Dopo sette anni di lontananza dal piccolo schermo, il molleggiato è tornato per pochissime battute e poi è uscito di scena per lasciare spazio a 'Adrian'.

Commenti

nicangel

Mar, 22/01/2019 - 00:21

ipocrisia allo stato puro

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 22/01/2019 - 00:51

Patetico.

Geegrobot

Mar, 22/01/2019 - 07:53

Un bel chissseenefregaaaaaaaaa

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 22/01/2019 - 08:50

Ho visto questo spettacolo solo per curiosità, ma oltre a questo motivo per il resto mi faceva dormire. Insopportabile.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 22/01/2019 - 08:59

... allora bisogna "cambiarti!" pensa a cantare che solo quello sai fare! p.s. questo è il patano classico arricchito!

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mar, 22/01/2019 - 09:31

Vabbè Celentano può permettersi tutto, il suo "verbo" non si discute. Si può solo quando va a parare da qualche parte, sempre la solita parte, sempre quella dei "buoni", i noti "buonisti" per "dottrina" a patto di non scavare troppo in quella "Dottrina". - Una curiosità: Ma la "Gilda" cos'era una "ninfomane col pedigree"? Chissà una certa M. Claudia cosa ne pensa... e se (sottolineando se) si "riconosce" nella "figura" in prima mondiale!? Un po' di "rispetto" per una moglie...Mah! - Ci pare solo un polpettone "Adrian-buonista", cucinato su misura per "dementi-sinistri" groggy, intontiti alla corda.

lappola

Mar, 22/01/2019 - 10:45

Io cambierei gli orari; le quattro del mattino di Martedì andrebbe benissimo.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 22/01/2019 - 14:42

BASTA!!! BASTA!!! BASTA!!! con quella pubblicità idiota e assordante che ci costringe a cambiare canale!

stefano1951

Mar, 22/01/2019 - 18:32

Commenti sullo spot di questo "spettacolo" a cena a casa di amici mentre la tv era accesa per tenere un po' occupati i bambini intanto che le mogli apparecchiavano la tavola: "questo ha rotto i co....ni prima di iniziare".