Alanis Morissette fa causa all'ex manager

"Mi ha sottratto quasi cinque milioni di dollari dai miei guadagni"

La cantante Alanis Morissette ha fatto causa contro al suo ex manager, sostenendo che le abbia sottratto quasi cinque milioni di dollari dai suoi guadagni. La star canadese ha intrapreso un'azione legale nei confronti di Jonathan Schwatz e afferma che il manager abbia "violato la sua fiducia" rubando 4,7 milioni di dollari dal suo conto bancario. Le carte sono state depositate presso la corte superiore della contea di Los Angeles. Schwartz è stato accusato di aver convinto Morissette di essere in una "tremenda condizione finanziaria", trascinandola su una "strada che avrebbe potuto rovinare le sue finanze".La cantante di 'Ironic', oltre al manager, ha citato in giudizio la sua Gso Business management per frode e negligenza e chiede un risarcimento danni di 15 milioni di dollari. Schwartz è stato direttore commerciale di Morissette dal 2009 al 2016 quando è stato licenziato, secondo il Los Angeles Times, per non aver dato tempestivamente delucidazioni alle richieste di Alanis sulle sue finanze personali. Nei documenti legali si legge che il manager avrebbe incoraggiato a rifiutare le offerte di esibirsi in concerto per cinque date a Las Vegas, assicurandole di essere finanziariamente al sicuro.