Alba Parietti: "La Cuccarini è salita sul carro di Salvini"

Le parole di Lorella Cuccarini che in un'intervista a Oggi ha dichiarato di apprezzare il governo gialloverde hanno fatto discutere parecchio nel mondo dello spettacolo

Le parole di Lorella Cuccarini che in un'intervista a Oggi ha dichiarato di apprezzare il governo gialloverde hanno fatto discutere parecchio nel mondo dello spettacolo. Dopo la reazione di Heather Parisi è arrivata anche quella di Alba Parietti che ai microfoni de I Lunatici di Radio 2 ha mandato un messaggio chiaro alla showgirl: "Ha detto che questo Governo ha fatto più cose di sinistra degli altri governi? Non sapevo che Lorella si occupasse di politica...Interessante questo suo spunto sociologico e politico. Quindi dopo Gramsci e Berlinguer c'è Salvini. E' veramente una teoria molto molto interessante che mi fa capire quanto sia attenta alla politica e alla storia...Mi sembra evidente che il pensiero di Lorella sia ben allineato con Salvini".

Poi arriva l'affondo e la Parietti commenta anche le recenti polemiche per le parole di Claudio Baglioni sull'emergenza migranti: "Il paradosso è che i fans di Salvini sono molto più salviniani di Salvini stesso. Salvini è più aperto al dialogo rispetto ai suoi fans [...] Sono dalla parte di Baglioni, sarò sempre sul carro che viaggia in direzione contraria al potere. Le opinioni a favore della maggioranza mi fanno quasi ridere". Infine un'altra stoccata alla Cuccarini: "Salvini in questo momento è vincitore a tutti gli effetti, definirlo addirittura più di sinistra di quelli di sinistra mi pare veramente azzardato...".

Commenti

Pietro43

Ven, 18/01/2019 - 08:09

Invece è interessante il commento socio-politico di questa gonfiata sinistrata. Ma mi faccia il piacere...

buonaparte

Ven, 18/01/2019 - 09:49

proprio la alba parla che fa la comunista quando negli anni 80 che non aveva tutti questi soldi non ricordo che la pensava cosi ..

Capellonero

Ven, 18/01/2019 - 10:26

Possibile che in Italia non ci sia un giudice che processi questa Fanciulla Ahahahahahah, solo per manifesta superiorita' nel giudicare il pensiero di altrui teoria, pussa via fatta e rifatta!. W l'Italia!.

claudioarmc

Ven, 18/01/2019 - 11:33

Su quanti carri è salita lei?

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 18/01/2019 - 11:43

ma che vuole questa pseudo femminista di pseudo sinistra priva di neuroni. Ps lorella fregatene alla grande sei stata criticata da due oche prive di materia grigia che hanno una popolarità uguale allo zero assoluto ---

Calmapiatta

Ven, 18/01/2019 - 11:55

I trasferimenti all'estero degli italiani hanno raggiunto le 102.000 unità nel 2015, le 114.000 unità nel 2016 e le 285.000 unità nel 2017. La maggioranza di questi italiani migranti sono Laureati/diplomati, alcuni con profili assolutamente di rilievo. Al 1° gennaio 2017 la popolazione straniera in Italia ha raggiunto la quota di 5 milioni e 958mila presenze, di questi quasi 500.000 (stima per difetto) stranieri non sono in possesso di un titolo valido di soggiorno. Inoltre, i profili culturali dei migranti sono, sotto la media, rispeto ai nostri standard. A questo ritmo, nei prossimi 5 anni, la situazione diverrà insostenibile e, stante la crisi infinita, la convivenza diventerà sempre più difficile. Questo grazie agli imbecilli con le labbra gonfiate che pensano di sapere tutto.

tonipier

Ven, 18/01/2019 - 12:09

" LE SOUBRETTE DOVREBBERO TACERE " Appartenendo al significato originario di " SERVETTE" è un termine "FRANCESE". Fino a quando in Italia la politica sarà intesa e praticata come voluttà di arricchimenti da false dive....e di soprusi, la criminalità nelle sue diverse ramificazioni potrà svolgere il ruolo di ancella, ben ripagata, al servizio dell infamie consumate sotto l'egida dei vessilli della partitocrazia.