Aldo Grasso demolisce Lilli Gruber e i suoi ospiti

Il critico televisivo del Corriere della Sera distrugge Otto e mezzo

Aldo Grasso demolisce Lilli Gruber e il suo progranmma. Otto e mezzo "aspirerebbe - scrive il critico televisivo del Corriere - a essere un luogo ideale di conversazione, che sa coniugare l’eleganza con il piacere, la ricerca della verità con la tolleranza e con il rispetto dell’opinione altrui. Però non sempre è così, anzi quasi mai".

Grasso ci va giù duramente contro la giornalista televisiva de La7 e le sue domande, mai pungenti: "C'è del metodo in LillI. Nel suo salotto accedono in tanti, anche i più potenti, segno che ci sono poche barriere d’ingresso, che non si temono domande a tradimento, che la politesse (cortesia) è anche policy (linea di condotta, qui trasformata in una sorta di cortesia istituzionale)". La critica stavolta è feroce davvero: "Lilli non si espone mai, preferisce il gioco di sponda. Il suo pensiero emerge dai sorrisetti di complicità e d’intesa, da certe smorfiette, dagli 'umh!' con cui esprime diffidenza e cautela".

Ma Grasso non risparmia critiche neppure a Paolo Pagliaro, il "bolzanino" che ha una rubrica fissa nel programma della Gruber: "Dal punto di vista materiale, diceva Kandinskij, il punto equivale allo zero. In questo zero sono però nascoste varie proprietà umane. E questo fa Pagliaro, a volte un po’ scolasticamente". Nel finale ne ha anche per Travaglio, ospite fisso del giovedì"come in certe trattorie gli gnocchi", dalla Gruber "tutti i giovedì, menù fisso, c'è Marco Travaglio".

Video che ti potrebbero interessare di Spettacoli

Commenti

scimmietta

Sab, 16/01/2016 - 19:21

a me sembra la solita "trippa" de sinistra

hectorre

Dom, 17/01/2016 - 00:47

critici,filosofi.....mi fanno venire l'orticaria al solo pensiero!!!.....gruber,travaglio...serve un critico per stroncarli?..riassumendo....l'inutile che parla del nulla.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 17/01/2016 - 01:14

Non la guardo mai. Ho smesso di ascoltare le sue sviolinate sinistrorse da quando andò a Baghdad durante la guerra contro Saddam Hussein. Le sue cronache irachene avvolte nella "pashmina" con atteggiamento "RADICAL-CHIC IO SO TUTTO" facevano venire il latte alle ginocchia. Come allora non fa giornalismo ma produce lo stesso effetto alle articolazioni. Non a caso invita l'untuoso Travaglio.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 17/01/2016 - 08:21

questa donna e'la faziosita'piu'becera in assoluto.

maurizio50

Dom, 17/01/2016 - 08:57

Trasmissione orribile, fatta a solo scopo di far propaganda per la sinistra, come TUTTI i programmi de La7, fotocopia di TeleKabul!!!

kallen1

Dom, 17/01/2016 - 10:03

Ma va? Se ne accorto pure Grasso? Beh ce ne ha messo del tempo, forse era distratto(?), ma meglio tardi che mai!!!

Kerenkeren

Dom, 17/01/2016 - 10:47

Lili la Rossa ,la COMUNISTA IPERRADICALCHICH sempre impostata come sul set,con le manine che cercano sempre di coprire le rughe del collo.conduce una trasmissione che e' un covo di comunisti che se la cantano e suonano fra di loro.Le rare volte che c'e un ospite di destra e' sempre visibilmente faziosa . Insomma per dirla tutta il simbolo dell'ANTIPATIA E ARROGANZA.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 17/01/2016 - 10:58

Uno dei metodi praticati dalla deliziosa Gruber è, appena conclusa la risposta dell'ospite in studio, quello di fare, immediatamente attaccato alla fine della risposta, un rapidissimo richiamo, (negativo o sarcastico o polemico o puntualizzatore) a qualcosa o qualcuno, spesso improntato al 'genericismo' (del tipo 'anche gli altri lo fanno'), abbozzare o meno la sua solita risatina sforzata, girare subito la testa verso il successivo commentatore (generalmente in video) e avvilire e sminuire, così, il commento del malcapitato ospite. Tecnica infallibile.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 17/01/2016 - 11:32

Smaschera, zittisce, inguaia, sbugiarda... demolisce! Questa ci mancava. Che dire... bello!

Cheyenne

Mer, 13/04/2016 - 16:35

PIù CHE ALTRO è UNA SCHIFEZZA

mifra77

Mer, 13/04/2016 - 18:58

Non c'è obiettività; "ottemmezzo" è una trasmissione che vorrebbe mettersi di traverso alla destra ed al finto destrismo di Renzi. In realtà i contenuti sono solo di parte ed interessati. La Gruber che dovrebbe aprire il suo armadio (oltre quelli di famiglia), perché tutti possano rendersi conto di quale gioco stia giocando. Si accusa giustamente Vespa a causa di qualche suo ospite, e se Cantone va dalla Gruber,finisce in qualche risolino.

geronimo1

Mer, 13/04/2016 - 20:26

Massu' buttiamola nella pece bollente questa serva di partito...!!! Non capisco perché si aspetti ancora......