Alessia Marcuzzi si unisce alla Canalis: "Basta dire che siamo ritoccate"

Come Elisabetta Canalis anche Alessia Marcuzzi posta un'immagine di sé palesemente ritoccata. Un modo per dire proprio come la sua amica: "Basta dire che ritocchiamo le foto"

Un bel primo piano non c’è che dire quello postato da Alessia Marcuzzi con un selfie mentre è in vacanza. Ma a ben guardarlo qualcosa non torna.

Quelle labbra gigantesche non sono di Alessia, né tantomeno quel seno super prosperoso che sembra bucare la foto. Non c’è dubbio il “ritocchino” di Photoshop c’è, ma questa volta la cosa è proprio voluta. C'è anche una seconda foto dove ha le gambe lunghissime e un lat b enorme, e anche questa volta la cosa è voluta.

Alessia, infatti, si unisce ad Elisabetta Canalis, che durante la vacanza alle Bahamas insieme al compagno e alla figlia si è fatta fotografare con un lato b enormemente ingrossato proprio come quello “reale” di Kim Kardashian. “E comunque basta con questa storia che ci ritocchiamo le foto, brutta cosa l’invidia”, scrive l'ex velina che in effetti di Photoshop non ha mai avuto bisogno e proprio per questo motivo lo usa come monito per tutti quelli che la attaccano dicendo che per le sue foto postate usa dei ritocchi.

E anche Alessia Marcuzzi, come dicevamo, si è unita al pensiero dell’amica. Anche lei spesso e volentieri è attaccata da molti hater sul web, e anche qui c’è da dire brutta cosa l’invidia, perché anche la Alessia in quanto a fisico non ha niente da invidiare a nessuno. Una rivolta la loro, contro i leoni da tastiera, quelli che nascosti da un nome finto, postano cattiveria e insulti forse motivati proprio da una profonda gelosia o rabbia.

Chissà se questa nuova “moda” prenda piede tra le star a dimostrazione che non tutte usano dei ritocchi e che la bellezza è tale perché vera.

Commenti

Popi46

Mar, 09/07/2019 - 13:47

Infatti non siete solo ritoccate,siete proprio rifatte