All'asta lo zucchetto di papa Francesco

Le Iene, che hanno lanciato l'asta mondiale online, devolveranno il ricavato in beneficenza

Lo zucchetto di papa Francesco va all'asta. Un inviato delle Iene ha ottenuto direttamente dalle mani del Santo Padrea, in un’udienza pubblica in piazza San Pietro, lo zucchetto originale indossato dal Pontefice. Bergoglio ha scambiato la papalina con quella dell’inviato. Questa sera le Iene hanno messo all’asta il copricapo papale, che potrà essere acquistato in tutto il mondo attraverso eBay.

La base d’asta è pari a 1 euro e rimarrà aperta per sette giorni. Le Iene hanno deciso di sostenere, con l’intero ricavato, il progetto di Soleterre Onlus a Zongo. Nel villaggio della Repubblica Democratica del Congo è attivo un ospedale, gestito da Suor Maria della Congregazione delle Figlie di San Giuseppe di Genoni, che garantisce visite specializzate a mamme e bambini per contrastare la mortalità infantile. Oggi l’ospedale è anche centro di accoglienza e cura di profughi a causa della guerra nella vicina Repubblica Centrafricana.

Commenti
Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 18/09/2014 - 15:39

Il copricapo del Papa non è quello originale. L'originale è stato scambiato alla sua prima udienza del mercoledì con una copia di un fedele. Possiamo dire che il numero zero (l'originale) è stato scambiato col numero uno(la prima copia). Alla seconda udienza il Papa ha usato il numero uno (una copia), che ha scambiato col numero due (altra copia); alla terza, il due col tre e così via fino a quello della iena. Non so che numero sia la sua copia, ma di sicuro è una copia. Quante papaline volete che si faccia fare il Papa? Duemila? Gli è bastato scambiare la prima per averne sempre una nuova...lo Spirito Santo dovrà pur servire a qualcosa, o no? E l'originale della prima udienza? Chissà dov'è!!!