Ambra Lombardo: "Dubito che Tina abbia paura di me, io la rispetto”

Ambra Lombardo ha avuto modo di replicare alle frecciate social di Tina Cipollari e ha scelto di non alimentare la polemica, dicendosi propensa ad un dialogo qualora Kikò lo volesse

Ha scelto la diplomazia e ha preferito non alimentare le polemiche. Così Ambra Lombardo ha risposto ad alcune domande riguardanti le frecciate social di Tina Cipollari e i giudizi intransigenti del figlio di Kikò Nalli.

Divenuta un volto noto dei salotti televisivi di Canale 5 in seguito alla partecipazione al Grande Fratello 16, Ambra ha iniziato a far parlare molto di sé per la storia d’amore iniziata con l’ex marito della Cipollari poco dopo la sua uscita dalla Casa. Sin da subito, però, Tina e il figlio Francesco non sono stai benevoli nei confronti della Lombardo e, in particolar modo il ragazzo, ha accusato Ambra di essersi avvicinata al padre per business. Non sono mancate nemmeno le dichiarazioni al vetriolo della Cipollari, ma a lei la ex gieffina ha scelto di replicare in modo pacato.

Sinceramente dubito che una donna importante come lei abbia paura di me – ha chiarito Ambra in una intervista a Novella 2000 – [...] Tina lavora in TV, ha un pubblico pazzesco e credo sia anche prossima al matrimonio con il suo nuovo compagno. Cosa vuoi le interessi del rapporto tra il suo ex e la sottoscritta? Con Kikò è finita da due anni”. Ambra, dunque, si è detta certa che le frecciatine social della Cipollari si riferissero ad altro e, riguardo ad un possibile incontro con la ex moglie di Nalli, ha detto: “Personalmente mi sento molto serena e mi va di affrontare il futuro con Kikò. Con Tina ci sarà sempre rispetto, ma la mia vita e i miei sentimenti non li tocca nessuno. L’unica cosa che mi dispiace è che adesso non posso confrontarmi con lui. Sono certa che il tempo ci darà ragione e la nostra relazione andrà avanti come è giusto che sia”.

Infine, Ambra ha replicato alle dichiarazioni choc di Francesco Nalli dimostrandosi assai comprensiva. “Vedere il papà baciare una perfetta sconosciuta non sarà stato uno spettacolo piacevole – ha detto – [...] Tra l’altro ho vissuto già in passato situazioni simili. Ho avuto un compagno con un figlio avuto da un’altra donna e poi un altro separato con due figli. Conosco le dinamiche che si scatenano in questi casi. Kikò è molto legato ai suoi figli e me lo ha sempre detto. So bene che quando non c’è serenità in famiglia tutto crolla. Sarà bravo lui a mediare e a far comprendere a tutti quanto siamo importanti l’uno per l’altra”.