Amici, Garrison Rochelle piange per il padre: "Non mi ha mai detto ti voglio bene"

Nell'intervista concessa a Vieni da me, Garrison Rochelle si è raccontato a ruota libera su vita e carriera

Nella nuova puntata di Vieni da me, il talk-show trasmesso su Rai 1 e condotto da Caterina Balivo, si è presentato in qualità di ospite in studio un volto noto al pubblico di Canale 5. Dal 2001 al 2018 ha coperto l'ambito ruolo di insegnante di ballo contemporaneo e jazz per la scuola più amata dagli italiani, quella del talent-show Amici di Maria De Filippi. E, incalzato dalle domande della Balivo, Garrison Rochelle, si è raccontato a ruota libera su vita privata e carriera.

Nato e cresciuto in Texas, nella campagna, l'ex professore storico di Amici ha rivelato alcuni particolari della sua vita, come il rapporto turbolento avuto con il padre, che per Rochelle è stato "anaffettivo". “Con mio padre non ho avuto un buon rapporto - ha fatto sapere Garrison Rochelle (classe 1955, ndr), a Vieni da me-. Lui non era molto presente e non mi ha mai dato amore. Ma non è colpa sua". Secondo il punto di vista espresso da Rochelle nella puntata trasmessa lo scorso 26 novembre, l'uomo non sarebbe stato in grado di donare amore alla famiglia, per via di un passato difficile. "Sua madre era finita in manicomio a 23 anni e lui ha dovuto crescere in fretta, suo padre è morto giovane -ha proseguito nel suo ultimo intervento televisivo l'intervistato-. Ognuno ha l’infanzia che ha. Mio padre ha avuto quattro figli e una moglie straordinari, ma lui non sapeva gestire il suo nucleo familiare”.

Nello studio di Vieni da me, Garrison Rochelle è apparso visibilmente emozionato, soprattutto quando ha confessato che suo padre avrebbe voluto vederlo realizzato come commercialista e non come showman: “Mio padre è stato bravo a diventare un grande uomo di business, faceva il commercialista. Ma in famiglia non era capace, non mi ha mai capito”. Parlando a Caterina Balivo, Garrison non è riuscito a trattenere le lacrime, al ricordo della mancanza di affetto sofferta in passato: "Mio padre è stato sbattuto da un parente all'altro, poi si è trovato in un nucleo familiare che non ha saputo gestire. Mia madre ha compensato per la mancanza di papà in casa... a Natale regali a go go, ma non c'era l'amore. Lui non mi ha mai detto ti voglio bene".

Garrison Rochelle, un uomo dello spettacolo

La carriera televisiva made in Italy di Garrison cominciava nel lontano 1983, quando lo stesso prese parte al variety-show Fantastico 4, il format in cui Rochelle ballò con l'allora ballerina Heather Parisi. E, dopo il suo recente addio al talent-show targato Mediaset, Amici - una decisione quest'ultima presa di comune accordo con l'ideatrice della trasmissione, Maria De Filippi- Garrison Rochelle non disdegnerebbe l'idea di poter tornare a lavorare per la scuola più seguita dagli italiani, in futuro: "Se mi mancano i ragazzi di Amici? Sì, certo, se mi chiamassero tornerei subito. Con Maria De Filippi e Maurizio Costanzo ci conosciamo da più di venticinque anni: lei è la mia regina".

Segui già la pagina de Il Giornale Pop, su Facebook?