Ana de Armas interpreterà Marilyn Monroe in un film

L'attrice cubana Ana de Armas interpreterà il ruolo di Marilyn Monroe per Andrew Dominik nel film Blonde tratto dal romanzo omonimo di Joyce Carol Oates

Dopo quasi dieci anni dall'annuncio e numerosi rinvii, il film Blonde, dedicato alla figura di Marilyn Monroe, ha trovato finalmente l'attrice protagonista che ricoprirà il ruolo della star morta suicida nell'agosto del 1962. La scelta del regista e sceneggiatore neozelandese Andrew Dominik è ricaduta sulla cubana Ana de Armas, 31 anni il prossimo aprile.

Per l'attrice questo sarà il primo vero e proprio ruolo da protagonista assoluta in un progetto cinematografico internazionale. Dopo aver recitato ruoli secondari in alcune produzioni per il grande schermo in lingua spagnola, la de Armas ha trovato popolarità interpretando un personaggio principale nella serie televisiva El internado, trasmessa anche in Italia tra il 2010 e il 2012.

Il debutto a Hollywood risale al 2015 con due film, Knock Knock e Nell'ombra di un delitto, nei quali affiancava Keanu Reeves. Ancora un ruolo da comprimaria in Trafficanti di Todd Phillips e, quindi, la partecipazione l'anno successivo, al blockbuster Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve e interpretato da Ryan Gosling e Harrison Ford, che ha posto il suo nome sotto la luce dei riflettori. Da allora l'attrice è richiesta in produzioni importanti come Wasp Network del cineasta francese Olivier Assayas dove recita accanto a Penélope Cruz, e Yesterday del premio Oscar Danny Boyle.

Dominik ha scritto la sceneggiatura adattandola dall'omonimo romanzo di Joyce Carol Oates e produrrà la pellicola insieme alla società Plan B di Brad Pitt che ha diretto in due film: L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford e Killing Them Softly. Anche Netflix dovrebbe entrare nel progetto ma ad oggi non ci sono conferme in merito. Le riprese dovrebbero cominciare già la prossima estate. Nella pellicola si mostrerà l'ascesa di Norma Jeane Mortenson a stella di Hollywood come Marilyn Monroe e la sua caduta umana e professionale.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?