Ma gli ascolti alti valgono il trash più basso?

Il commento all'edizione del reality più trash di sempre

Di certo è stata un'edizione strepitosa. Ma solo come ascolti. Lunedì sera il Grande Fratello ha chiuso con una finale dai numeri altissimi, soprattutto se si considera che sul primo canale c'era l'amichevole Italia-Olanda.

Il reality infatti ha ottenuto il 23,6 per cento di share con 3.797.000 spettatori, realizzando la media più alta degli ultimi sette anni e risultati record sul pubblico più giovane, tanto caro agli sponsor Mediaset. Però, come abbiamo ribadito più volte, questi numeri - in parte - sono il risultato di uno dei programmi più trash e volgari che siano mai andati in onda sulla televisione italiana.

Perché un conto è costruire trasmissioni leggere, divertenti, spensierate, come sanno fare bene Barbara d'Urso e Canale 5, un altro è tracimare nel cattivo gusto. In queste settimane si è superato il limite: insulti, volgarità, litigi, donne chiuse in un angolo, magliette con scritte oscene (come quella su Selvaggia Lucarelli), ingressi nella Casa, senza motivazione, di personaggi assurdi come il Ken umano. Non che nelle precedenti edizioni non si sia assistito a momenti orribili, ma stavolta si sono moltiplicati. E questo perché la conduttrice e i suoi autori (come da lei stessa spiegato) hanno voluto infilare nel cast personaggi provocatori come la spagnola Aida per mettere un po' di pepe a uno show con tanti anni sulle spalle. Peccato che di pepe se ne sia messo troppo.

Tanto che alcuni sponsor hanno tolto i loro marchi. E, anche quando si è cercato di rimediare eliminando gli autori delle bravate, poi li si è accolti nella altre trasmissioni: peccato perdonato. Nonostante questo Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, commenta il successo parlando di «un'edizione che ha fatto divertire, emozionare ma anche riflettere su tematiche importanti e d'attualità». Come la stilettata lanciata dalla conduttrice al neo ministro della famiglia Fontana. «Caro Ministro, la famiglia è qualunque tipo d'amore», ha detto commentando il bacio tra la concorrente Veronica e la sua fidanzata. Una battaglia sociale portata avanti da sempre dalla d'Urso che però non fa dimenticare gli esempi negativi mostrati nei suoi show. La puntata di lunedì, comunque, è scivolata via senza eccessi, nell'insegna del puro divertimento, anche perché bisognava seguire il rituale delle eliminazioni. E forse anche per far dimenticare tutto quello che c'è stato prima.

Ma, non preoccupatevi spettatori amanti del trash targato d'Urso: visto quanti siete, vi ritroverete presto con questi siparietti perché in una tv privata, si sa, gli ascolti vengono prima di tutto.