Ashley Graham: la sexy modella curvy contro la pubblicità sulla prova costume

Corpo giunonico e mozzafiato coperto da un ridotto bikini nero: così Ashley Graham, modella curvy già protagonista di numerose campagne pubblicitarie, ha voluto ribattere alle pubblicità che spingono le donne alla ricerca del fisico perfetto in vista dell'imminente prova costume

Un bikini e tante curve voluttuose: fisico giunonico e sguardo sexy, Ashley Graham ribatte così alle pubblicità dedicate alla prova costume in vista delle imminenti vacanze estive; la modella plus size è stata scelta come portavoce delle donne dal fisico morbido per la campagna di Swimsuitsforall, brand statunitense dedicato all'abbigliamento da spiaggia e piscina completamente declinato al femminile.

Reggiseno slacciato e microslip che mostrano centimetri di pelle del lato b, la Graham sta scuotendo l'opinione pubblica inglese dove, da alcune settimane, sui cartelloni pubblicitari delle città campeggia l'immagine di una donna snella in costume da bagno che invita a prepararsi in vista dell'incontro con la spiaggia. La promozione, creata da un brand britannico dedicato alla vendita di prodotti dimagranti, riporta la dicitura “Are you beach body ready?”, ovvero “Pronto per il corpo da spiaggia?”, accanto a una modella dal fisico asciutto e scolpito; ricalcandone lo stile, Swimsuitsforall ha voluto giocare con le parole creato un claim che assume tutto un altro significato: “Are you ready for this beach body?”, “Pronto per questo corpo da spiaggia?”, sembra voler sussurrare al prossimo l'esplosiva Ashley, lanciando un'occhiatina densa di calde emozioni.

Direttamente dalla sua pagina Instagram, la modella curvy ha voluto lanciare l'immagine con una didascalia che parla da sé: «There's no reason to hide and every reason to flaunt!!» (“Non c'è alcun motivo per nascondere e tanti motivi per sfoggiare!!”); immediata è stata la reazione sui social network dove moltissime ragazze hanno voluto dare man forte alla Graham, taglia 16 già protagonista di numerosissime pubblicità ospitate anche su riviste culto nel mondo del fitness come Sport Illustrated. Il messaggio è chiaro: magro e tonico o morbido e curvilineo, il corpo va mostrato con orgoglio.