Al Bano e la 'Felicità': "Tra me e Romina non c'è più rancore"

"Loredana Lecciso ha scelto di fare la sua vita e io la mia e andiamo più d'accordo adesso che non prima. Per lei e Romina resta un grande affetto"

"Oggi con Romina siamo in ottimi rapporti, abbiamo depennato la parola odio e la parola rancore e i figli ne beneficiano". Lo ha dichiarato Al Bano, ospite al Tempo delle Donne. Il cantautore che da 36anni canta in tutto il mondo 'Felicità' svela che oggi a dargli il sorriso è tutto quello che ha cantato e che continua a vivere.

Da tempo Al Bano è tornato a condividere il paloscenico con Romina Power. "Odio e rancore non fanno bene a nessuno. Bisogna depennarli e lavorandoci sopra i risultati si possono ottenere. Con Romina ho degli ottimi rapporti, non è più come quarant'anni fa. C'è grande rispetto tra un'ex moglie, mamma dei miei figli, e un ex marito, padre dei figli", ha spiegato Al Bano. "Cantando con lei mi diverto sul palcoscenico - ha rivelato il cantautore -. Nulla è cambiato sotto quell'aspetto".

"Lo stesso vale per Loredana Lecciso - ha continuato Al Bano -. Lei ha scelto di fare la sua vita e io la mia e andiamo più d'accordo adesso che non prima". "Per entrambe resta un grande affetto e tanta stima", ha concluso.

Commenti

peter46

Dom, 09/09/2018 - 20:27

Tranquillo...berlù l'ha compreso,che tanto solo a lui interessa del tuo stato 'mentale'...per candidarti come giovane di belle speranze alle prox elezioni fra 5 anni,e come avrebbe voluto nelle elezioni di marzo passato,:mantieniti in forma.NB:Saranno decine di volte che si cerca di 'incul...care' nelle menti dei lettori l'interesse per sto coso,ma non ho mai visto che qualche 'isolato' commento.Libero almeno presenta sti articoli con 'donnine' seminude per far...abboccare.E senza commenti non interessa dunque a nessuno;perchè insistere?

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/09/2018 - 20:43

Ancora? Questa è una gravissima forma di "Albanite" acuta. Curatevi, prima che peggiori.

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 09/09/2018 - 23:06

Mi sta venendo un attacco acuto di orchite vedendo ancora questo essere, l’apice è stato l’inno di Mameli a Monza roba da percuoterlo selvaggiamente.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 10/09/2018 - 16:08

E chissenefregaaaaaaaaaaaaaaaaaa. Chiaro?