Bastianich si racconta: "Quando mia moglie mi ha sbattuto fuori casa..."

Il giudice di Masterchef ha ricordato gli anni della sua infanzia negli Usa: "Mi vergognavo che la mia famiglia lavorasse nelle cucine di un ristorante"

Odiava l'Italia e voleva essere come i suoi amici americani, ma alla fine ha scelto di tornare nel paese natale dei suoi genitori da dove ha avviato la sua carriera nella ristorazione. Joe Bastianich, ospite a Verissimo, si è raccontato in occasione del suo 50esimo compleanno.

Il giudice di Masterchef, che si è presentato in studio con una folta barba, ha ricordato gli anni della sua infanzia negli Usa. "Ero un bambino molto normale, vivevamo in una comunità piena di migranti - ha raccontato -. Il fatto che i miei parenti lavorassero in un ristorante era imbarazzante, era riservato a persone senza educazione e invidiavo gli altri bambini".

Il rapporto con la moglie

Dopo aver parlato del rapporto con la madre, la cuoca Lidia Bastianich, "lei era quella che comandava, tutt'ora è capace di darmi delle sberle davanti a tutti se necessario", l'imprenditore ha raccontato dei tre figli e del rapporto con la moglie. "Siamo insieme da quasi 25 anni, tranne quando mi ha sbattuto fuori di casa. Mi disse che io e il cane dovevamo uscire di casa e mi ha sbattuto fuori".

"Ogni rapporto ha alti e bassi - ha concluso Bastianich -, ci vuole tempo per capire le persone con cui andare lontano nel percorso della vita. Io spero che sia lei la donna della mia vita, non lo so, bisognerebbe chiederlo a lei".

Commenti

caren

Sab, 06/10/2018 - 22:25

Se ti prende a sberle e ti butta fuori casa, c'è poco da chiedere. Fai la valigia e anda, il mondo è tanto grande e bello, goditelo, tu che puoi.