Il gesto di Bobo vieri colpisce Elena Santarelli

L'ex calciatore Bobo Vieri ha deciso filantropicamente di devolvere il ricavato del 'Bobo Summer Cup' in beneficenza, in sostegno al Progetto Heal, un progetto di ricerca sul cancro infantile. Elena Santarelli, madrina dell'associazione, ha ringraziato Vieri per il suo gesto solidale

Bobo Vieri, l'ex calciatore storico dell'Inter, si è distinto per un gesto nobile che ha richiamato l'attenzione di molta gente. In particolare, la persona che è rimasta positivamente sopresa dalla generosità di Vieri è Elena Santarelli, che per esprimergli la sua gratitudine lo ha lodato tramite un messaggio social. Bobo Vieri pur non svolgendo più la professione agonistica di calciatore, persegue la sua passione per il calcio. Difatti, è ancora protagonista dell'amato gioco popolare, ed annualmente è impegnto in un torneo da egli ideato, il 'Bobo Summer Cup', denominazione ricalcata sul suo nome. Il torneo di foot volley ogni anno è un evento estivo di particolare interesse poiché è sponsorizzato dal noto calciatore italiano e richiama molti spettatori intenti a tifare il loro mito e a divertirsi.

Per l'edizione di quest'anno, Vieri ha deciso di devolvere tutto il ricavato in un'opera di beneficenza. Un'iniziativa merittevole e di alto valore, quella intrapresa da Bobo, il quale darà il ricavato complessivo ad un'associazione di ricerca denominata Progetto Heal. L'associazione benefica si occupa di incentivare la ricerca in campo medico, precipuamente studia le cure per prevenire le malattie della branca neuro-oncologica pediatrica. Inoltre, svolge le sue funzioni per sostenere il lavoro di missione della schiera del personale medico ed infermieristico impegnati strenuamente nella cura dei malati sofferenti.

La notizia dell'iniziativa filantropica dell'ex calciatore italiano si è propagata diffusamente attirando voci e commenti di approvazione e condivisione per l'importnza della causa a cui è rivolta. Tra i personaggi famosi si è elevata la voce di Elena Santarelli, mamma prodiga di un figlio, Giacomo, che ha subito una grave malattia, e proprio per tale esperienza sofferta pregressa è diventata la testimonial ufficale di Progetto Heal, la medesima associazione a cui Vieri ha scelto di prestare il suo aiuto a sostegno. La Santarelli è rimasta molto colpita positivamente dal gesto altruista del noto calciatore, a tal punto che per irngraziarlo gli ha rivolto un post su Instagram per esprimergli la sua riconoscenza e ammirazione. "Bobo, un uomo dal cuore grande ", è il post pubblicato dalla Santarelli sul suo profilo social, condiviso immediatamente dalla moglie di Bobo, Costanza Caracciolo, fiera del marito per la saggia e umana decisione. La showgirl ha voluto precisare che l'iniziativa altruista assunta da Bobo Vieri non è stata pianificata a tavolino di comune accordo, ma è stata intrapresa in piena autonomia da lui.

Elena Santarelli oggi può sentirsi più rasserenata poiché il figlio Giacomo ha superato indenne il periodo critico della malattia, ed è guarito. Ma, nonostante la lieta notizia della guarigione, l'ex velina non desiste dal suo impegno e con tenacia continua a donare il suo gratuito contributo per aiutare chi soffre vivendo una malattia. Difatti, la Santarelli è ancora la madrina della campagna del Progetto Heal, sfruttando la sua notorietà per metterla al servizio di nobili cause.