Bradley Cooper confessa: "La paternità mi ha cambiato"

Il popolare attore di "A star is Born", ospite della trasmissione americana "The Ellen Show", ha confessato di essere profondamente cambiato, in meglio, dopo la nascita della figlia Lea De Seine

Bradley Cooper, protagonista della trasmissione americana condotta dall’eclettica Ellen DeGeneres, ha dimostrato, ancora una volta, di essere un one man show. Tra simpatiche gag e racconti inediti sulle riprese del film “A star is Born”, Bradley ha mostrato un lato insolito della sua vita. Quello più privato. Seduto sulla poltrona del “The Ellen Show” ha confessato alla conduttrice di essere cambiato, positivamente, con la paternità. L’attore è, infatti, diventato padre della piccola Lea De Seine a 42 anni, frutto della relazione con la top model Irina Shayk.

L’essere diventato padre mi ha cambiato sotto ogni punto di vista, mi ha permesso di abbracciare il mio lato infantile senza alcun tipo di paura del giudizio” ha spiegato in diretta. Tra l’ironico e il serio, Bradley Cooper ha ammesso di adorare il mondo dei bambini perché: “Posso giocare con i giocattoli tutto il giorno oppure guardare i cartoni animati all'infinito, senza pensare che sto sprecando la mia vita. Amo i cartoni animati!".

Stuzzicato dalla conduttrice, però, Bradley Cooper ammette di essere apprensivo verso la figlia e il suo futuro: “Pensa al peso della vita e a ciò che la aspetta nel guardare avanti. E’ molto, l'innocenza dei bambini è una cosa bella da vedere". L’attore, che insieme alla compagna Irina Shayk è stato recentemente filmato (per sbaglio) a passeggio su una spiaggia californiana, alcuni mesi fa, durante un’intervista a Vanity Fair aveva ammesso di rivedere suo padre (Charles Cooper) nella figlia Lea: “Nostra figlia è incredibile e vedo mio padre in lei abbastanza spesso. Ho avuto dei momenti in cui ... ero nella stanza con lei e avrei detto “ Papà?” perché ci sono dei momenti in cui assomiglia a mio padre”.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?