Cameron Diaz: addio alla recitazione

Cameron Diaz vorrebbe lasciare il cinema e la recitazione, per dedicarsi alla sua vita privata e al marito Benji Madden: le indiscrezioni da un'amica

Cameron Diaz sarebbe pronta a lasciare per sempre le luci della ribalta, per dedicare del tempo di qualità al suo privato, alla vita da casalinga e al marito Benji Madden. La bellissima attrice californiana è assente dalle scene dal 2014: una pausa meditata personalmente, per concentrarsi su altri progetti collaterali e sulla routine casalinga. Una decisione naturale e spontanea che l'attrice vorrebbe abbracciare completamente, benché non le manchino proposte e sceneggiature cinematografiche. Nonostante sia ancora molto richiesta, Cameron Diaz vorrebbe lasciare per sempre il cinema e la recitazione.

A rivelare quella che sembra una confessione personale è stata Selma Blair, co-star dell'attice nel film "The Sweetest Thing", con cui Diaz avrebbe avuto un recente incontro personale per un pranzo informale. Le due colleghe, tra una chiacchiera e l'altra, avrebbero parlato dell'esperienza lavorativa condivisa e, davanti alla proposta di un sequel, la protagonista di "Tutti Pazzi per Mary" avrebbe glissato cortesemente. La stessa avrebbe confessato il desiderio di godersi completamente la sua vita, al fianco del marito, magari con l'obiettivo di allargare la famiglia.

La scelta, riportata anche dal Daily Star, sarebbe nata in modo del tutto naturale in un momento molto rigoglioso della carriera dell'attrice. Cameron Diaz vorrebbe concentrarsi su altri progetti collaterali, passare più tempo possibile con il marito, probabilmente scrivere altri libri e magari diventare madre. Una desiderio sempre presente per la coppia ma mai realizzato e, per questo, la star starebbe cercando uno spazio privo di distrazioni e pressioni.

Commenti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 12/03/2018 - 19:53

Noooo, che notizia sconvolgente. Riusciremo a sopravvivere? Boh...