Cara Delevigne: "La moda mi ha fatto sentire vuota"

Dure parole di Cara Delevigne, una delle modelle più richieste dagli stilisti di tutto il mondo, al Wall Street Journal: «La moda mi ha fatto sentire vuota»

Cara Delevigne ci ha messo pochissimo per diventare la modella più richiesta dagli stilisti di tutto il mondo. Solo quattro anni fa era quasi una sconosciuta, ora invece è l'oggetto dei desideri di tutte le case di moda che vogliono farle indossare i propri abiti, nonché una delle regine di Instagram grazie ai suoi 13 milioni di followers. Ma lei, in una intervista al Wall Street Journal, ha raccontato un'altra verità, che nella maggior parte delle volte rimane nascosta dietro le paillettes della moda e i filtri di Instagram. «Mi sento un po' vuota. La moda è ciò che è al di fuori. Non c'è ricerca, è solo la creazione di belle cose. È orribile vivere in un mondo in cui ti telefonano per dirti "ho visto che eri a quella festa, sei sembrata così, devi perdere peso". Tutto questo mi fa arrabbiare».

Parole durissime da parte di quella che al momento è una delle dive delle passerelle. Nell'intervista, poi, ha aggiunto come le gratificazioni più grandi siano giunte quando ha iniziato a fare l'attrice. Dal 2012 ad oggi, infatti, Cara è apparsa in diversi film come "Anna Karenina", "The Face of an Angel", "Kids in love", oltre che in alcuni videoclip musicali. Fare l'attrice è sempre stato il suo sogno e ora che può recitare davanti alle macchine da presa si sente finalmente meglio: «Quando ho iniziato a dire no nel mondo della moda, lì mi sono resa conto che potevo avere un futuro - ha affermato - Quando ho iniziato a guardarmi dentro ho cominciato a ottenere i primi ruoli nel cinema».

E quest'anno è attesa sui set di ben cinque film. Adesso, finalmente, Cara Delevigne è felice, anche grazie alla sua attuale compagna, la musicista e cantautrice americana St. Vincent.

Commenti

Giovanmario

Sab, 23/05/2015 - 12:28

beh.. certo che per la sua attività.. di materia grigia non ce ne vuole poi così tanta