Cecilia Rodriguez gelosa di Giulia Salemi? La verità su Instagram

La modella argentina avrebbe tolto il "segui" al profilo Instagram di Giulia Salemi che avrebbe ricambiato con la stessa moneta

Giulia Salemi e Francesco Monte si stanno vivendo anche fuori dalla casa del Gf Vip. La loro storia procede a gonfie vele e sembrano esserci tutti i presupposti per un grande amore. Ma nelle ultime ore, pare che qualcuno non abbia proprio digerito questa love story. Di chi stiamo parlando? Di Cecilia Rodriguez.

La showgirl argentina sembra non apprezzare per niente che il suo ex fidanzato Francesco Monte abbia ritrovato il sorriso. Soprattutto al fianco di Giulia Salemi. Ricordiamo che mentre l'influencer era nella Casa, Cecilia l'aveva attaccata senza mezzi termini nel programma Casa Signorini. "Dopo che Giulia Salemi ha puntato Jeremias e Francesco - aveva detto - si è messo in mezzo anche Andrea Iannone. Allora io dico che quesa ragazza ha un problema con la mia famiglia".

Secca era stata la risposta (stupita) di Giulia Salemi: "Abbiamo fatto una vacanza insieme a Cefalù quattro giorni, stavamo tutti i giorni insieme 24 ore su 24. Abbiamo parlato, ci siamo raccontati. Io non li ho mai giudicati, anzi ho detto 'hanno fatto bene a seguire il cuore Ignazio e lei'. Ma cioè proprio loro puntano il dito contro di me? Ma io non merito di avere un amore? Sono l’unica che è single da 5 anni. Ma poi ha parlato del fratello. Dai eravamo a Cefalù le ho fatto leggere i messaggi, non mi far passare per la gatta morta che non sono. Io con un uomo non c’ho mai provato, sono loro a provarci con me. Io sono all’antica, è il ragazzo che deve provarci".

Ma ora, in questo simpatico siparietto si aggiunge un particolare. Cecilia Rodriguez, infatti, ha tolto da Instagram il "segui" a Giulia e lo stesso avrebbe fatto nelle ultime ore la Salemi. Forse Cecilia è un po' gelosa del suo (?) Francesco? Sembra essere l'unica ipotesi plausibile, anche se non ha più di tanto senso. La Rodriguez è infatti felicissima con Ignazio.

È forse soltanto una sana competizione?