Che stipendio che fa Fazio in fuga dalla Rai

Il caos sui compensi e il nuovo contratto spingono il conduttore a diventare produttore indipendente

Il primo big potrebbe andarsene. Fabio Fazio, il conduttore più pagato della Rai, un milione e 800mila euro all'anno, annuncia via twitter che si è rotto abbondantemente le scatole di come vanno le cose in Rai, che lui non ci sta a farsi abbassare lo stipendio visto quanti soldi fa guadagnare. E lo fa con l'eleganza che lo contraddistingue. Scrivendo su twitter: «In una tv che cambia, bisogna assumersi responsabilità e nuovi rischi. D'ora in poi, ovunque sarà, vorrei essere produttore di me stesso...». Il suo contratto con la tv pubblica scade alla fine di questa stagione tv, maggio-giugno, e la conseguenza del suo ragionamento sarebbe non rinnovare. Insomma, Fabio non dice (giammai lo farebbe), che la sua decisione è legata in qualche modo alla confusione che regna nella Tv di Stato sulla questione dei compensi agli artisti. Anzi, il tweet lo fa nel giorno in cui si apre uno spiraglio da parte dell'Avvocatura dello Stato. Ma la cosa è lapalissiana. Il suo annuncio arriva a pochi giorni dalla scadenza cruciale: o entro metà aprile arriverà al Cda della Rai una risposta da parte del Governo con una indicazione precisa, oppure il tetto di 240.000 euro verrà applicato a tutti, anche conduttori, giornalisti vip e pure, probabilmente, attori delle fiction.

Una scelta, fatta dal Parlamento, che riguarda tutti i dipendenti delle aziende di Stato: peccato, però, che la Rai sia da sempre un'azienda ibrida, che vive di canone ma anche di mercato, attraverso la raccolta pubblicitaria. E, dunque, sul mercato gli artisti dovrebbero essere pagati per quel che valgono, per quanto fanno incassare in termini di ascolti e di pubblicità. E Fabio Fazio, al di là delle preferenze politiche, delle simpatie o meno che genera, al di là che sia il conduttore «politically correct» per antonomasia, aldilà della gestione molto oculata del suo patrimonio, aldilà del fatto che comunque quasi due milioni di euro sono veramente tanti, è senza dubbio un conduttore che ha un pubblico fedele che lo segue, che genera introiti pubblicitari e che, comunque, è un volto storico della tv di Stato. E, dunque, a pochi giorni dalle scadenze, fa capire che piuttosto che sottoporsi alle «follie» di politici e vertici aziendali che si rimpallano il problema senza assumersi responsabilità, preferisce gettarsi nel mare aperto del mercato. Insomma si prende lui stesso la responsabilità di vedere quanto il mercato lo valuta. Decide di lavorare in libertà offrendo il proprio volto e le proprie capacità a chi le vuole, oppure a chi offre di più, oppure garantisce la situazione editoriale più consona a lui.

Certo, Fazio non possiede una casa produttrice e, per quel possiamo conoscere di lui, difficilmente rischierebbe di crearne una, però potrà semplicemente co-produrre programmi per case di produzione già esistenti o per altre tv, da Mediaset a Sky a Discovery. O anche per la Rai medesima, continuando a condurre Che tempo che fa o Rischiatutto, ma da esterno...

La scelta è ampia, le reti sono aumentate a dismisura e le nuove (soprattutto quelle del gruppo Discovery, vedi l'acquisto di Crozza) sono a caccia di volti popolari. Certo, poi magari le sirene del «posto fisso» si faranno sentire e vedremo Fazio accasarsi di nuovo... Intanto il suo esempio potrebbe essere seguito da altri big come Antonella Clerici, Flavio Insinna (che si ritrova pure senza Affari tuoi), Carlo Conti e Massimo Giletti. Comunque, il tweet di Fazio non può che accelerare una risposta da parte del Ministero dell'Economia. Ieri l'Avvocatura dello Stato ha espresso dubbi sulla possibilità di applicare il tetto agli artisti, ma sempre di un parere si tratta. A esprimersi deve essere il Parlamento, con una modifica della legge (ormai i tempi non lo permettono più) o il Governo con una propria interpretazione.

Ma anche coloro che, sull'onda del populismo e dell'indignazione che solletica la gente comune, hanno creato questa confusione, ci stanno ripensando. «Giusto che ci sia, come auspica Carlo Freccero, un periodo di transizione prima di applicare il tetto dei 240mila euro agli artisti Rai», dice Roberto Fico, deputato M5S, movimento tra i più attivi nel calmierare stipendi e compensi. Insomma, alla fine, di risolverà tutto a tarallucci e vino. E Fazio magari si terrà entrambi.

Commenti

Trinky

Gio, 30/03/2017 - 08:52

Ma chi, eventualmente, si prendesse Fazio, dovreebbe prendersi anche la Littizzetto?

un_infiltrato

Gio, 30/03/2017 - 09:35

L'incarnazione della ANTIPATIA. Un furbacchione e nulla più.

miu67

Gio, 30/03/2017 - 09:57

Ecco il furbetto del quartierino!!! 1 milione e 800 mila euro per condurre una trasmissione politicizzata che ormai non segue più nessuno senza alcun rischio professionale...incassa e basta. E' giusto che si metta in proprio e rischi anche i suoi capitali come tanti imprenditori, perchè oggi prendere un compenso tale dal servizio pubblico per una trasmissione inutile è IMMORALE, e per favore senza la Littizzetto che con la sua volgare ironia ha rotto le scatole.....

cameo44

Gio, 30/03/2017 - 10:30

Fazio come tanti altri ha l'arroganza di dire che fa guadagnare tan ti soldi alla RAI ma se così fosse come mai la RAI ha bisogno del canone? Occorre dire a Fazio e a tutti i conduttori che i cittadini senza loro possono vivere e forse meglio visto i pessimi prograammi senza i tanti Primari i tanti dottori i tanti parasanitari che cura no milioni di cittadini non hanno emolumenti milionari come loro è solo una vergogna dare tanti milioni mentre cè gente che muore di fame e forse anche questi devono pagare il canone

arkangel72

Gio, 30/03/2017 - 10:38

Ma vada via subito!! Chi lo vuole??? Fosse per me chiederebbe l'elemosina al parco... chi si crede di essere???

grazia2202

Gio, 30/03/2017 - 10:43

ma ci se ne frega dove lo metti fazio? per anni hai campato sull'onda di una cultura di sinistra ora che si spaccati cerchi nuovi traghetti. se sei tanto bravo producilo tu il programma così capirai cosa sono gli share veri. ipocrita ed antipatico

diesonne

Gio, 30/03/2017 - 10:55

diesonne fazio e littizetto sono duetto sono personaggi nonper ilservizio pubblico ma per le bettole -le battute della littizetto sono frivole e indecenti e sprezzanti,non fanno ridere,se non fazio o forse ridono per il lauto stipendio a danno del consumatore

01Claude45

Gio, 30/03/2017 - 10:55

Ben fatto Fazio, vai pure che "il mercato" ti ricompenserà.

Giorgio Colomba

Gio, 30/03/2017 - 11:10

Curiale, ecumenico Fazio: il volto (im)presentabile del regimetto: vieni avanti, pretino.

Angelo664

Gio, 30/03/2017 - 11:39

Visto che la TV è pubblica, io toglierei anche la pubblicità in modo che sia quel che deve essere, pubblica senza influenze. Deve cercare di fare cultura, scuola ed aprire la mente degli Italiani e non il contrario abbassarsi a livello delle private che fanno praticamente schifo. Io lo lascerei andare così troverà qualcuno che gli darà sicuramente di più ma poi ne misurerà' il tornaconto. Se vale quel che gli danno allora per me possono anche raddoppiargli lo stipendio. Non sono mica invidioso.

Angelo664

Gio, 30/03/2017 - 11:44

Il classico saputello di sinistra che predica bene ma guadagna come il capitalista che vive piu' di tutti nel lusso. Mi piacerebbe vedere come li investe e che case si compra. Se nei quartieri proletari oppure a Montemario. Se va ad Ostia al mare o alla Maldive. ...

Ernestinho

Gio, 30/03/2017 - 12:04

Questa gente farebbe bene a scendere dal piedistallo e tornare tra i comuni mortali

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 30/03/2017 - 12:09

@un-infiltrato - concordo con lei.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 30/03/2017 - 12:10

Noi gli paghiamo 150.000 € al mese???

cir

Gio, 30/03/2017 - 12:11

il vomito. unica reazione quando lo vedo .

Gianca59

Gio, 30/03/2017 - 12:30

Il pretino se ne va ? Amen.

kayak65

Gio, 30/03/2017 - 12:39

magari fosse vero. la rai e gli italiani risparmierebberro entrambi. chi lo vuole? la sette. quella ricicla tutto. ma almeno non dobbiamo pagarla noi

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 30/03/2017 - 13:03

Tanto ormai la rai l'ha munta come una vacca. È sistemato a vita.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 30/03/2017 - 13:23

Quando se ne va fuori dagli zebedei è sempre troppo tardi.

maurizio50

Gio, 30/03/2017 - 13:24

Chi se ne frega di quel che farà il sig. Fazio?? L'importante è che smetta di mungere la vacca del pubblico; poi se trova qualche incosciente che gli dà un pozzo di soldi, meglio per lui; purchè sia il medesimo incosciente a pagare di tasca sua!!!!

Libero 38

Gio, 30/03/2017 - 13:27

Si dovrebbe solo vergognare di fare la vittima.Quello ch'e' certo che non saranno in tanti gli italiani (tra questi io) che si strapperanno i capelli se lui e la sua amichetta racchia se ne andranno per sempre fuori dalle ..... degli italiani.

levy

Gio, 30/03/2017 - 13:39

Fazio e quelli come lui giustificano il loro stipendio scandaloso dicendo che fanno guadagnare tanti soldi alla RAI, ma la Rai poi costringe gli italiani a pagare il canone per rimediare ai suoi sprechi.

Libertà75

Gio, 30/03/2017 - 13:53

perché lui deve prendere 150mila euro al mese e il cameraman difronte a lui solo 1.500? cosa è questa? meritocrazia o classismo di sinistra?

MOSTARDELLIS

Gio, 30/03/2017 - 14:16

Speriamooooooooooo!!!! Che se ne vada di corsa a fare danni da qualche altra parte, però dovrebbe andar via insieme alla Litizzetto, che è pure peggio. Ma come si fa a dare a una persona 1.800.000 per due ore di trasmissione a settimana? E pure della peggior specie. Fazio go home!!!

manfredog

Gio, 30/03/2017 - 14:35

..i soldi te li fanno guadagnare gli itali-ani che guardano il tuo programma, ed è questo il vero problema, purtroppo..!! mg.

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 30/03/2017 - 15:31

Tremonti se non sbaglio diceva che con la cultura non si Mangia, Fazio con le chiacchiere da salotto si arricchisce con soldi pubblici.. spero che torni Tremonti o qualcun altro ministro che metta fine a questecsituazion8 scandalose.

zadina

Gio, 30/03/2017 - 15:53

Il signor Fazio è pagato esageratamente come tanti altri suoi colleghi, ma non anno capito che le persone sono tutte UTILI ma nessuno è INDISPENSABILE morto un PAPA se ne fa un altro e il ciclo continua regolarmente, sono gli stipendi esagerati che mandano in bestia il popolo affamato, anno una sola bocca e un solo ano, a cosa gli serve tanta moneta che viene sottratta alla popolazione comune, quando muoiono nella bara gli mettono una moneta da 1 centesimo coniata l'anno della loro morte se la trovano altrimenti neppure quella, complimenti esosi egoisti avari di mestiere un detto ( l'uccello ingordo si ruppe il becco ) auguri.......

venco

Gio, 30/03/2017 - 16:21

Fabio Fazio cosa fa in Rai?

il sorpasso

Gio, 30/03/2017 - 16:23

Fra l'altro se gli togliete il foglietto da sotto non sa più cosa dire anche per fare le domande alla Littizzetto. Spero che il 1.800.000 di euro vengano spese in farmaci!!!

i-taglianibravagente

Gio, 30/03/2017 - 17:06

Eh gia'....uno sempre CONTRO IL SISTEMA....uno CONTRO CORRENTE....un personaggio SCOMODO AI POTENTI. Abbiamo bisogno di gente AUTENTICA come Fazio...uno che non guarda ai soldi. Senza vergogna. Ma come sempre il problema non sono questi qui, i "Bandiera rossa" famelici, sono quelli che vanno loro dietro...

giovanni951

Gio, 30/03/2017 - 17:19

per me puó andare sulla luna...mi é antipatico, non ho mai guardato unasua trasmissione ne mai la guarderó.

coccolino

Gio, 30/03/2017 - 17:21

...nessuno sentirà la sua mancanza, credo che nessun personaggio senza talento e senza cultura sia stato così superpagato in RAI...

vittoriomazzucato

Gio, 30/03/2017 - 17:27

Sono Luca. Scommettiamo che il "buon Fazio" alla fine resterà in RAITRE. E questo non perché è un "bravo", ma perché nessun altro emittente che non sia la RAI vorrebbe averlo tra i propri produttori-conduttori. E' il classico di mantenuto del Pubblico Impiego. GRAZIE

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 30/03/2017 - 17:35

Non penserà mica di approdare a Mediaset? Per lui è più consona la sinistroide LA7.

nerinaneri

Gio, 30/03/2017 - 17:58

...provate a metterci socci...o sgarbi...o ferrara...

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Gio, 30/03/2017 - 18:08

Ma se va via dalla RAI chi e che gli da un lavoro a quel cxxxxxo?

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Gio, 30/03/2017 - 18:08

Ma se va via dalla RAI chi e che gli da un lavoro a quel cxxxxxo?

sebastopole

Gio, 30/03/2017 - 18:14

Ah beh, qui parliamo della vera intellighenzia radical-chic. Insomma, gente dde sinistra ma che i conti in tasca se li sa fare, eccome, e sa cadere sempre in piedi, tranquilli! alla faccia dei beoti che li ammirano incantati...lui e quella balenga della Litizzetto!

antiom

Gio, 30/03/2017 - 19:05

Fondamentalmente questo signore,si fa per dire, è un dipendente: come tale non dovrebbe mai essere un milionario. Purtroppo, per tutte le storture generate dalla egemonia sinistra comunista, in tutti i campi: viene stipendiato in misura a dir poco, esagerata. Questo insulso fazioso personaggio, sicuramente non si scandalizza per gli stipendi dei dipendenti dei palazzi del potere, che oltre a guadagnare più di chi ci difende e salva la vita in casi di calamità: guadagnano, in molti casi più di un piccolo imprenditore. Se si vuole mettere in proprio, lo faccia, ma non crede che ne abbia il coraggio... Lui sogna e spera di approdare a qualche altro gestore televisivo, in cui sicuramente conoscerà il fallimento di se stesso!

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 30/03/2017 - 19:53

Lasciatelo andare in una Televisione Comunista,poi farà il confronto dei compensi.

ghorio

Gio, 30/03/2017 - 21:10

Ma che si faccia assumere dalle tv private, la tv pubblica ne guadagna.

Vittimafornero

Ven, 16/06/2017 - 11:31

Si, Fazio e Littizzetto sono diventati insopportabili. Insopportabile che devono essere pagati così tanto. Insopportabile che alla Littizzetto si debba concedere uno spazio pubblico per dire una serie di sciocchezze. Perlomeno la signora un tempo faceva un accenno di satira ai potenti, ora, nemmeno quello. E poi, signora Littizzetto, non si sentiva il bisogno di una nuova nomenclatura per i genitali. La letteratura popolare ne ha già sfornati a centinaia e, mi creda, non era il caso di scomodare nomi propri di persone, qualcuno, di questo,ne ha anche sofferto.

Antonio Chichierchia

Dom, 05/05/2019 - 22:31

Un milione ed ottocento mila euro. No comment, fa da solo.