Chris Brown ancora nei guai: rissa durante match di basket

Il rapper Chris Brown coinvolto in una rissa a Las Vegas: rischia di tornare in galera. Due mesi fa la fine della libertà condizionale per le percosse a Rihanna

Rihanna e Chris Brown a una partita NBA

Chris Brown nuova protagonista delle pagine di cronaca. A poche settimane dalla fine della libertà condizionale a cui era stato condannato per le brutali percosse inferte all'ex fidanzata Rihanna, il rapper sarebbe stato coinvolto in una rissa durante una partita di basket a Las Vegas. Pare che nel bel mezzo del match, organizzato tra amici in piena notte, sia scoppiata una lite tra Chris e un suo compagno di squadra il quale, dopo la scazzottata, avrebbe avuto la peggio. Secondo testimoni del violento alterco, sarebbero intervenuti anche alcuni membri dello staff del rapper che avrebbero partecipato alla rissa, picchiando il rivale di Chris Brown. Portato in ospedale, questo ragazzo è stato già dimesso.

Uno dei portavoce del cantante ha raccontato un'altra versione dei fatti, secondo cui l'uomo con cui è avvenuto lo scontro sarebbe un individuo che ha tentato di interrompere la partitella, prima di essere semplicemente portato via dalla sicurezza. Secondo questa ricostruzione, Chris non sarebbe nemmeno intervenuto nell'allontanamento "coatto" di quest'uomo. Se al fatto dovesse seguire una denuncia, Chris Brown rischia di dover tornare in carcere: a marzo si era conclusa la libertà vigilata dopo le percosse alla ex compagna Rihanna.