Cloak & Dagger, la nuova serie tv Marvel disponibile su Amazon

Disponibile in Italia dall'8 Giugno, ecco chi sono Cloak & Dagger, i protagonisti della nuova serie Marvel

Il puzzle dei super-eroi Marvel si arricchisce di un altro tassello con l’arrivo di Cloak & Dagger. Nati dalla matita di Bill Mantlo e Ed Hannigan nel lontano 1982, i due personaggi sbarcano in tv dal prossimo 7 giugno in America, e in Italia dal giorno successivo con un episodio a settimana, su Amazon Prime Video. La serie tv anche se è indirizzata ad un target piuttosto giovane, è una ventata di aria fresca per i prodotti di genere, perché ha la sagacità di mixare tutta la poetica Marvel ad una trama sfaccettata e dal grande appeal.

Un lungo flashback indirizza il pubblico verso la storia di Tandy e Tyrone. La prima è una ragazzina dell’elite di New Orleans che, insieme al padre, da piccola rimane coinvolta in un terribile incidente d’auto; il secondo invece è un ragazzo di colore che cade vittima dei loschi traffici del fratello più grande. L’esplosione di una fabbrica poi li legherà indissolubilmente con un doppio filo, e una volta adolescenti, le loro vite si incroceranno di nuovo per non slegarsi mai più. Inspiegabilmente Tandy acquista il potere di creare lame di luci con le mani, Tyron ha la capacità di viaggiare attraverso la dimensione oscura, ma da grandi poteri purtroppo derivano grandi responsabilità.

Cloak & Dagger sembra funzionare nella sua interezza. Dosa molto bene i tempi morti, miscelando sia il lato teen della storia, con tutti i problemi che ne conseguono, riuscendo a delineare anche e soprattutto un elettrizzante contesto sociale. I protagonisti sono i due lati della stessa medaglia, si contraddistinguono solo per il colore della pelle, ma in realtà sono molto simili tra loro. Tandy è una reietta, una ragazza che vive nei bassifondi, ladra di professione ma con un animo intenso e tormentato; anche Tyrone mantiene un profilo basso. Segnato da un passato che non vuole e che riesce a dimenticare, è oppresso da una famiglia che cerca di spingerlo a superare i suoi stessi limiti. E in una New Orleans cupa e metropolitana, i due ragazzi viaggiano come anime in pena in una realtà che non li apprezza. Per loro non c’è amore, non c’è redenzione, ma c’è speranza.

Per questo la nuova serie Marvel, anche se conserva le caratteristiche di un teen-drama, è un prodotto da tenere d’occhio. Riesce ad esplorare l’universo giovanile con uno sguardo cupo ma al tempo stesso meno disamorato e più speranzoso. Sono previsti 10 episodi.