Clooney e Amal, Venezia in fermento per le nozze-evento

Nozze superblindate: tra depistaggi e indiscrezioni Venezia si prepara al matrimonio dell'anno. In Laguna stanno già arrivando i primi vip

I primi vip sono già arrivati in Laguna. I paparazzi sono scatenati. E i fan vanno in visibilio. Venezia si sta preparando alle nozze più attese dell’anno, quelle tra lo scapolo d’oro di Hollywood, George Cloney, e la fidanzata, la bella avvocatessa inglese di origine libanese, Amal Alamuddin. Il Comune non ha confermato il giorno delle nozze, ma il fatto che sia stato blindata tra le 12 e le 14 di lunedì tutta la zona adiacente a Palazzo Cavalli, uno dei gioielli del XV° secolo che si affacciano sul Canal Grande e che viene utilizzato per le cerimonie civili, offre un indizio più che concreto su data e orario delle nozze. Secondo le indiscrezioni, tuttavia, le nozze potrebbero essere celebrate nella Sala degli Stucchi, di fronte all’ufficio del commissario Vittorio Zappalorto. Quel che è certo è che a sposare George e Amal sarà l'ex sindaco di Roma Walter Veltroni.

Per Venezia sarà una "tre giorni" di feste, con futuri sposi e celebrities invitate che sono già cominciate ad arrivare. È, infatti, previsto per oggi il primo party. Epicentro dei festeggiamenti saranno due hotel, il Cipriani, che l’attore sceglie sempre durante le sue visite in Laguna e dove sono state prenotate 70 fra stanze e suite, e l’Aman, dove alloggerà invece, prima delle nozze, la futura sposa. L’albergo, uno dei più lussuosi di Venezia, occupa l’ex provveditorato agli studi, palazzo Papadopoli, e già questa mattina i curiosi hanno fatto capolino davanti all’entrata per cercare di vedere qualcosa di un matrimonio che si preannuncia blindatissimo. Proprio dal Cipriani, tuttavia, George e Amal sono stati "sfrattati" per i festeggiamenti di sabato perché prima di loro aveva già prenotato la location un manager friulano, Mauro Marchiaro, per un'altra festa di nozze a cui sono attesi manager della finanza e, stando ai rumor che si inseguono fra le calli, anche un emiro.

Per le nozze di Clooney il parterre degli ospiti sarà una parata di stelle, che ha già attirato frotte di paparazzi e rischia di creare non pochi problemi alla sicurezza. Da Cate Blanchett a Matt Damon, dal cantante degli U2 Bono a Cindy Crawford e Sandra Bullock passando per l’altra "coppia d'oro" del cinema mondiale, Brad Pitt e Angelina Jolie. Per tenere lontano sguardi indiscreti, gli invitati arriveranno scortati dalle polizia municipale, a cui "lo straordinario - si dice - sarà pagato di tasca propria dagli sposi".

Domenica libera, in modo che gli invitati possano godersi la città, ma con pausa prevista al Cipriani per coloro che vorranno mangiare un boccone (si fa per dire) a colazione.

Sulla cerimonia, in particolare, l’unica certezza al momento sembra il nome di Veltroni. I testimoni invece dovrebbero essere il marito di Cindy Crawford, Rande Gerber, e la sorella di lei, Tala. Ad allietare tutti, la voce di Andrea Bocelli e quella di Lana del Rey, le cui fan sono in attesa all’aeroporto di Venezia per strapparle un autografo. I fiori saranno curati da Munaretto, famoso fiorista del Lido di Venezia, che sembra riempirà l’Aman di rose bianche mentre il giallo sarà il colore della cerimonia. Mistero fitto invece su chi vestirà i due sposi: Clooney, stando a quanto riporta People citando lo stesso stilista, dovrebbe aver scelto Armani, mentre Alamuddin si sarebbe invece rivolta a Sarah Bruton per Alexander McQueen, la stessa stilista che vestì Kate Middleton nel giorno delle nozze con il principe William (ma c’è chi giura invece che sarà vestita da Stella McCartney).

Foto super-vietate, anche agli osipti. L'esclusiva infatti è stata concessa a una rivista.

Commenti

plaunad

Ven, 26/09/2014 - 17:47

Povera Venezia, da Regina dei mari a scenografia per un volgare spettacolino per VIP miliardari ed ignoranti. Se i pochi veneziani ancora rimasti avessero per lo meno il coraggio di sabotare quella volgare offesa.

venessia

Ven, 26/09/2014 - 21:38

Amal sposa me non il nonnetto

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Lun, 29/09/2014 - 14:42

sento vociare di ingresso in politica..bene..passeremo da un buffone ad un teatrante