Così gli assistenti delle star devono soddisfare le loro assurde richieste

Gli assistenti dei vip devono sopportare davvero una mare di "angherie" dai loro capi. Dal portare le borse all'aiutare sul set fotografico. Ecco una una serie di cose davvero assurde

Fare l'assistente delle celebrità può essere molto divertente, ma allo stesso tempo può rivelarsi una professione piuttosto complicata. Non è una novità che i vip amino fare cose fuori dalle righe, ma fa strano pensare che di mezzo ci vadano pure i loro aiutanti. Gli assistenti di Kim Kardashian, ad esempio, devono sistemare il famoso lato b della star ogni volta che posa per qualche servizio fotografico. Se è in spiaggia, la storia è più semplice: basta cospargerle le natiche di sabbia.

Lo stesso deve fare l'assistente di Rihanna. Durante gli scatti osé - scrive il Mirror - è incaricato di versarle l’acqua su schiena e sul lato b. Mariah Carey, invece, ha una assistente personale che le tiene da bere. Proprio così, non fa altro se non tenere in mano la bibita della popstar, rigorosamente dotata di cannuccia, così non le si toglie il rossetto.

Ma anche gli abiti con strascico di Eva Longoria hanno bisogno di una assistente che li aggiusti sui red carpet, mentre l’aiutante di Bruno Mars fa soffiare il naso al cantante prima di andare in scena. Gli uomini non sono meno capricciosi delle donne, infatti, Ed Westwick, attore di Gossip Girl ha il vizio di mettere la gomma masticata nella mano della sua aiutante.

Ma non è tutto. Tamara Ecclestone, la figlia del miliardario Bernie, può permettersi di assumere un persona che ha il compito di tenerle l’ombrello per evitarle la pioggia. Non è da meno Lady Gaga, che a causa dei tacchi sempre più vertiginosi, a un certo punto si stufa di camminare e viene presa in braccio dalla sua guardia del corpo.

Ecco questa è la vita delle star. E, purtroppo, dei loro assistenti.