"Così ho convinto Papa Francesco a partecipare al mio film"

Il produttore italo canadese Andrea Iervolino racconta come è riuscito a convincere Bergoglio a prendere parte a "Beyond the Sun"

Andrea Iervolino, produttore italiano che ha conquistato Hollywood, racconta come sia riuscito a convincere Papa Francesco a partecipare al suo film.

Il pruduttore 29enne italo canadese ha svelato al settimanale Chi, in uscita mercoledì 27 settembre, come ha convinto Bergoglio a prendere parte a "Beyond the Sun", questo il titolo del fim che a dicembre arriverà nelle sale di tutto il mondo. "Ma non è corretto dire che Francesco reciti. Non fa l'attore - spiega Andrea Iervolino - La sua è una partecipazione speciale ad alcune scene, le più importanti del film, ma non interpreta una parte. Il Santo Padre è se stesso, il pastore che racconta il Vangelo con quella meravigliosa semplicità a cui ci ha abituato con il suo pontificato. E, nelle scene, spiega a un gruppo di bambini la strada per raggiungere Gesù".

Papa Francesco ha accettato di partecipare a "Beyond the Sun" perché "ha capito da subito l'importanza di ciò che volevamo realizzare", spiega a Chi Andrea Iervolino. I proventi del film, a cui per la prima volta prende parte un Pontefice, saranno poi devoluti ad alcune associazioni argentine che si occupano dei bambini senza famiglia.

Commenti
Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 26/09/2017 - 17:50

E, nelle scene, spiega a un gruppo di bambini la strada per raggiungere Gesù". Si, facendo entrare in Italia il maggior numero di musulmani possibile...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 26/09/2017 - 17:50

come diceva Al Pacino ne "l'avvocato del Diavolo": "indubbiamente il mio peccato preferito è la vanità". lo è anche per Bergoglio

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Jon

Mar, 26/09/2017 - 21:47

Non avra' faticato molto..Cecco e' un attore nato..!!!

Maura S.

Mar, 26/09/2017 - 23:22

Siamo alle comiche.......

umberto nordio

Mer, 27/09/2017 - 13:10

Farà Ridolini?