Costanza Caracciolo: "Amavo Bobo già a 9 anni"

Era già "innamorata" del suo uomo ad appena 9 anni: Costanza Caracciolo si racconta senza filtri tra l'amore per il suo futuro marito, la loro bambina e le difficoltà del passato

Le pubblicazioni affisse al Comune di Milano qualche settimana fa erano molto chiare: Christian Vieri e Costanza Caracciolo sono pronti per convolare a nozze. L'ex velina e l'ex calciatore sono da poco diventati genitori di una bellissima bimba e il matrimonio rappresenta il suggello finale di una relazione ormai matura.

Costanza è la donna che ha fatto capitolare uno degli ultimi playboy del nostro Paese, che ha avuto la fortuna di stringere tra le sue braccia alcune delle donne più belle e desiderate. Il passato di Bobo non sembra impensierire l'ex velina, che in un'intervista sulla Gazzetta dello Sport ha dichiarato di non provare gelosia per i trascorsi del suo futuro marito: “Perché dovrei esserlo? Tutti abbiamo avuto un passato, certo lui ha avuto bellissime donne […] alcune le conosco pure, ma non ho tolto l’uomo a nessuno, e non credo ci sia stato un contratto di esclusiva con qualcuna per cui io oggi debba rimproverarmi qualcosa. Qualche suo collega utilizza questa cosa per fare dei titoloni, ho iniziato a interessarmi di Christian solo quando la cosa è iniziata ad essere reciproca.”

Nonostante la giovane età, Costanza Caracciolo non si fa intimorire dalla fama e dalla personalità del suo uomo, sicuramente impegnativo. Tra Christian Vieri e Costanza non c'è stato un colpo di fulmine, come lei stessa racconta: “Ci conosciamo da tanti anni, e l’avvicinamento è stato graduale. Mi sono messa con lui senza aspettative, e invece il tutto è stato finora molto più di quello che avrei mai sognato.”

La differenza di età tra i due è notevole, tanto che Costanza ammette candidamente di “amare” Bobo fin da quando ha solo 9 anni:“Avevo 9 anni e già impazzivo per Bobo e Ronaldo, sul serio. Vai a pensare che 20 anni dopo...”. Nell'intervista c'è spazio anche per raccontare gli aspetti inediti di Vieri, quelli che i suoi numerosi ammiratori non possono conoscere, soprattutto in veste di padre della piccola Stella: “Ho conosciuto un uomo con la "u" maiuscola: parla poco e dimostra tanto. È stato per esempio fantastico subito dopo la nascita di Stella. Ero distrutta, a pezzi, dopo oltre due giorni e mezzo di induzione al parto mi sono ritrovata a dover affrontare un cesareo senza preavviso. Sono stati giorni parecchio duri. Non mi ha lasciata un attimo, ha fatto tutto lui per giorni con Stella, è stato magnifico. Non so proprio come avrei fatto senza Bobo. Appunto: uomo con la "u" maiuscola.”

Christian è stato molto vicino alla sua donna anche nel delicato momento dell'aborto, vissuto mediaticamente a causa di una fuga di notizie sulla gravidanza di Costanza:“Fu bruttissimo. Ero dal dentista quando uscì su giornali e siti la notizia che ero incinta. Di lì a poche ore venni invece a sapere che avevo perso il bimbo. Fu una giornata terribile, con tutti quei messaggi di complimenti che mi erano arrivati... Nessuno dei giornalisti mi aveva chiamato prima di fare uscire la notizia della gravidanza: mi aspettavo maggiore delicatezza, attenzione; avrei per esempio chiesto di aspettare a divulgare la notizia, almeno fino al superamento del momento più critico di ogni gravidanza. Che delusione, che rabbia, il giorno più brutto della mia vita, ne uscii devastata...”.

Meno di un anno dopo, l'ex Velina ha provato la gioia di una nuova gravidanza, il sole è tornato a splendere nella vita di Costanza Caracciolo e Bobo Vieri che ora si godono la loro piccola Stella.