Cuneo, spray urticante al concerto di Sfera Ebbasta: un ragazzo in ospedale

Una banda avrebbe messo in atto alcuni furti e si sarebbe poi guadagnata la fuga spruzzando lo spray al peperoncino sotto al palco

Quasi tremila persone, per lo più giovanissimi, erano radunate alla Mondovicino Arena di Cuneo per assistere al concerto del loro idolo, il cantante Sfera Ebbasta. Il trapper si stava esibendo sul palcoscenico quando ha dovuto interrompere per alcuni minuti lo show.

Qualcuno tra il pubblico ha infatti utilizzato dello spray al peperoncino e la sostanza urticante si presto sparsa all'interno dell'Arena costringendo Sfera a interrompere lo spettacolo.

L'episodio è avvenuto intorno a mezzanotte. Un ragazzo ha avuto problemi di vista e ha manifestato forti bruciori al volto e al petto. Dopo essere stato soccorso dalla Croce rossa, il giovane è stato trasferito in ospedale e ricoverato per accertamenti. Almeno altri venti spettatori hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari presenti per difficoltà respiratorie.

I carabinieri, presenti sul posto, in divisa e borghese, hanno subito avviato le indagini per identificare l’autore o gli autori del gesto. A fine concerto cinque ragazzini si sarebbero accorti di non avere più al collo la loro catenina d’oro. Secondo alcune indiscrezioni, una banda avrebbe messo in atto i furti e si sarebbe poi guadagnata la fuga spruzzando lo spray al peperoncino sotto al palco.

Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Dom, 09/09/2018 - 23:08

Che bel faccino, anche lui farà la fine del compare americano ?