Domenica Live, Ferilli: "Così ho rimosso un quadro di Mussolini"

Sabrina Ferilli si racconta a Domenica Live e svela qualche retroscena sul suo passato. Episodi e aneddoti curiosi, come il Sacher di Moretti finito in frigo

Sabrina Ferilli si confessa a Domenica Live. In un'intervista con Barbara D'Urso, l'attrice racconta alcuni retroscena della sua carriera e anche qualche episodio imbarazzante. Il primo episodio che racconta la Ferilli rigaurda un quadro di Romano Mussolini: “Quando sono stata a Sanremo, non mi sono goduta una serata. Nella mia stanza, c’era un quadro con un Pierrot che piangeva. Se c’è una cosa che non ho mai sopportato sono i Pierrot con le lacrime. L’ho tolto e l’ho messo su una verandina.

Lo aveva dipinto Mussolini, il padre di Alessandra, io non lo sapevo ma siccome tutti conoscono le mie idee politiche… Un Macello! Questo, lo sai, è un Paese che va dietro alle str…”. Poi quel premio Sacher ricevuto da Nanni Moretti e finito in frigo: “Mi avevano detto: sai Moretti è un tipo particolare. Arrivo al premio e mi consegnano la sacher. Io, tornata a casa, l’ho messa in frigo, pensando fosse il dolce. Il giorno dopo non riuscivo a tagliarla, pensavo dipendesse dal frigorifero. Quando l’ho rotta, ho capito che era fatta di terracotta. Nanni Moretti è stato così gentile da darmene un’altra”.

Commenti

roberto.morici

Lun, 17/10/2016 - 10:52

Non sarebbe il caso di non farle, certe sxxxxxxxe?

manfredog

Lun, 17/10/2016 - 11:52

In genere, chi non è bellissima (lei la sua presunta bellezza l'ha affidata ai chirurghi) e prova a fare l'attrice intelligente, riesce meglio delle bellone; lei né l'una, né l'altra !! mg.

sparviero51

Lun, 17/10/2016 - 16:26

NO COMMENT !!!

agosvac

Lun, 17/10/2016 - 17:58

Non sembra che brilli per troppa intelligenza!!!