Domenica Live, Rocco Siffredi si racconta: "Mio figlio Leonardo è il mio erede"

Rocco Siffredi, la moglie Rosa e i suoi due figli sono stati ospiti di Barbara D'Urso. Il pornoattore ha parlato della sua vita, della sua carriera e delle promesse non mantenute: "Ho ricominciato con l'hard"

Rocco Siffredi è tornato a Domenica Live per parlare di sé e della sua famiglia a cuore aperto.

Presentato come il più amato dalle donne italiane e il più imitato dagli uomini, Rocco Siffredi è entrato in studio con in suoi due figli (Leonardo e Lorenzo) e sua moglie Rosa Caracciolo. Dopo aver parlato della sua vita a Budapest, della sua attività e dei progetti dei suoi figli, Rocco Siffredi si è buttato sulle promesse non mantenute.

Il pornoattore, infatti, una volta terminata l'Isola dei Famosi due anni fa, aveva giurato a sua moglie e ai suoi figli che non avrebbe più girato film a luci rosse. "Purtroppo - spiega Siffredi - cambiare la propria natura è molto complicato. Ho una famiglia bellissima, ho tutto per stare bene. Ma mi mancava il mondo del porno, il set, la produzione, il montaggio. Sono stato fermo un anno e mezzo, ma a novembre ho ricominciato. Sono uscito dall'Isola promettendo a mia moglie di non farlo più e lei è rimasta molto sorpresa dalle mie parole. Mi ha guardato in maniera molto speciale. Ho trascorso un anno e mezzo di astinenza, dove mi sono accorto che qualcosa non funzionava. Ne abbiamo parlato questa estate tutti insieme. I miei figli sanno che hanno un papà che ha scelto di fare quello che sognava fin da bambino e mi accettano per quello che sono. Così ho ripreso".

Ma di questa scelta la sua bellissima moglie (Lui e Rosa sono sposati da 25 anni, ndr) e i suoi figli non gliene fanno una colpa. Sono orgogliosi del loro padre e non vorrebbero mai che rinunciasse al mestiere che ama per loro. E proprio nel momento delle confessioni, tra lettere d'amore e messaggi, Siffredi ha rivelato: "Mio figlio, quello più piccolo, è il mio erede. Qualche anno fa, mi ha detto che voleva fare il gigolo, ma quando gli ho detto che non ci sono tante belle donne disposte a pagare per fare sesso, ha cambiato idea. Ora quello più grande si trasferirà in Svizzera, ci dispiace ma è giusto che si facciano la loro vita".

Rocco Siffredi, poi, ha ringraziato sua moglie Rosa per averlo reso un uomo migliore, per avergli donato due figli e per l'educazione impeccabile che ha insegnato loro: "Abbiamo sempre portato i nostri figli ovunque tranne sul set. Leonardo mi guardava nei manifesti e diceva: 'La signora è per papà'? Rosa è stata pazzesca nell'educazione sessuale dei figli. Io sono troppo ingombrante come presenza. Rosa è il perno della nostra famiglia".

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Sab, 08/04/2017 - 09:30

questa cosa e' surreale...penso che i figli nascondano parecchio imbarazzo..