Duccio Forzano abbandona Fabio Fazio: "Non sarò più alla regia dei suoi programmi"

Il regista che per oltre dieci anni ha accompagnato Fabio Fazio in tv ha deciso di prendersi una pausa per concentrarsi su nuovi progetti

Duccio Forzano, il regista di "Che tempo che fa" e "Rischiatutto", annuncia la separazione da Fabio Fazio, almeno momentanea. "Ho deciso di prendermi una piccola pausa dal lavoro con Fazio, che conosco da tanto tempo e col quale ho cresciuto "Che Tempo che Fa" per dieci anni", ha raccontato il regista a Tvblog.

All'indomani della messa in onda dell'ultima puntata dell'appuntamento del weekend di Raitre, Forzano spiega: Abbiamo fatto molte cose insieme, come "Vieni via con me", "Quello che (non) ho" e anche degli speciali di cui conservo un ricordo indelebile, oltre a due Sanremo. È ora di una pausa e, in accordo con Fabio, dalla prossima stagione non seguirò né "Che Tempo che Fa" né "Rischiatutto". Da settembre non ci sarò più io in regia".

Alla domanda su come l'avesse presa Fazio, Duccio Forzano ha risposto: "Fabio è una persona intelligente ed è un uomo lungimirante. Ci siamo detti, con grande sincerità, che forse era arrivato il momento di prendere strade diverse. Certo, si è dispiaciuto, ma non posso dire che ci siano state scenate. Mi ha chiesto, piuttosto, se ne fossi certo. "Se questo è quello che vuoi va bene, ma qui c'è sempre una porta aperta" mi ha detto. Ha capito che trattenermi poteva essere controproducente. Se una fai una cosa controvoglia la fai male. Ma ci rincontreremo senz'altro in futuro".

Secondo indiscrezioni insistenti, Duccio Forzano, che per la Rai ha curato la regia di altri notevoli successi come "Stasera Pago Io Revolution" di Fiorello, sarebbe coinvolto nella realizzazione di una delle novità che la Rai3 di Daria Bignardi metterà in campo nella prossima stagione.

In particolare il suo nome è circolato in relazione al programma destinato a rinnovare il prime time del martedì, finora occupato da "Ballarò".

Ma su questo il regista nicchia: "Certo, ci saranno delle novità e spero di non rimanere fermo. Ma non so ancora cosa farò".