Elettra Lamborghini: "Sono una ragazza casa e chiesa"

L'ereditiera ha confessato di aver superato l'età delle provocazioni

Correva l'anno 2015 quando una poco nota Elettra, dal cognome famosissiomo Lamborghini, dichiarava nella trasmissione "Grand Hotel Chiambretti" di voler fare un film porno.

Poi, di acqua sotto i ponti ne è passata, e la 20 enne ereditiera, nipote del fondatore della casa automobilistica di super lusso, è cresciuta e si è impegnata in tutt’altro, senza però mai perdere l'indole trasgressiva.

È apparsa nel cast del reality show "Super shore" su Mtv, poi nel programma "Riccanza". Ha partecipato al "Grande Fratello vip" in Spagna, poi ha auvuto successo con la musica, due le sue hit reggeton di successo "Pem Pem" e "Mala". Stasera debutterà come coach in "The Voice of Italy".

Elettra è per molti una bomba sexy, una donna eccentrica e trasgressiva con i suoi 42 piercing, i pretenziosi tatuaggi, come quello animalier su tutto il gluteo sinistro. Lei, però, dice di essere tutt’altro, come si legge nell’intervista rilasciata al giornale di gossip Oggi: "L’abito non fa il monaco, lo dico sempre. Io per esempio sono molto religiosa. Una volta in aereo ho avuto una visione, è come se avessi parlato con Dio. So che sembra una cosa strana a sentirla e non so neanche spiegarla bene, è stato un momento privato, spirituale. Da allora sono diventata ultra-credente".

E infine confessa: "Penso che per tutto ci sia un’età, certe cose non le farei più. Prima ero più carica, andavo sempre in discoteca. Ora se mi offrissero un certo genere di reality show, ci penserei dieci volte. Sono più casa e chiesa di prima".

Chissà! Un’altra dissacrante provocazione?

Segui già la nuova pagina gossip de Il Giornale?