Elisa D’Ospina, il racconto choc. "Ho avuto uno stalker per mesi"

Elisa D’Ospina ha raccontato in radio la sua disavventura con uno stalking: "Ho denunciato ed ho saputo che all’attivo aveva 30 denunce simili"

Elisa D’Ospina nota scrittrice, conduttrice televisiva e modella curvy ha raccontato la sua disavventura con uno stalker a Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, ospite di Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

"Foto e video dallo stalker"

L'uomo l'ha perseguitata per mesi, con videochiamate e foto: "Ho avuto uno stalker per oltre 3 mesi. Lui mi chiamava almeno 5 volte l’ora e puntualmente ad ogni ora del giorno, tanto che ad un certo punto mi sono preoccupata per la sua salute, era n**o con il p**e in mano che si masturbava. L’ho denunciato, ho saputo che all’attivo aveva 30 denunce simili, mi chiedo come facesse quest’uomo ad averlo sempre duro. Dalle 8 del mattino fino alle 2 di notte. Erano videochiamate cui dovevo rispondere per le indagini. Era sempre eccitato. Non so come facesse".

Ma non è la sola cosa ambigua che le è successa a contatto con il web: "Su instagram in particolare ricevo molti peni. E non è un belvedere. Molti maschi hanno una sovrastima esagerata. Almeno mi mandassero delle misure sognanti, invece arrivano ste cosette messe lì così. Dai, meglio evitare. Inizialmente rispondevo a tutti chiedendogli se fossero consapevoli di essere sotto alla media. Ora lascio perdere, tanto vedo che dopo il decimo invio si stancano da soli. Che poi, obiettivamente, il corpo di una donna è esteticamente più bello rispetto a quello di un uomo. Il p**e eretto così mandato, ma anche no. Lo dico a tutti i maschi, con la foto dei peni in chat non si rimorchia. Con il caldo la gente perde la testa e lo vediamo anche dai social network" ha spiegato la D'Ospina.