Emanuela Folliero lascia Mediaset?

A 51 anni Emanuela Folliero, celebre volto di Rete4, sembra stia per salpare verso altri lidi che la porterebbero a riapprodare sulla rete nazionale dopo una non entusiasmante esperienza risalente al 2002

Emanuela Folliero sembrerebbe pronta a dare una svolta lavorativa alla sua vita. Secondo Dagospia la cinquantunenne milanese da anni volto di Rete4, pare stia soppesando l’idea di passare nuovamente alla Rai.

Amatissima come presentatrice dei Bellissimi per l’eleganza e il garbo e con una vita privata che non si discosta poi molto dal modo di porgersi di Emanuela Folliero, l’icona di Rete 4 potrebbe davvero fare un nuovo salto verso Mamma Rai in prospettiva di una qualche novità della quale ovviamente ancora non è dato da sapere nulla; intanto, voci di corridoio avrebbero fatto trapelare la possibilità di uno spazio davvero allettante, tenendo anche conto di un ruolo da conduttrice al timone di una trasmissione nel prime time dei canali dell'azienda.

Dopo il debutto nel mondo dello spettacolo come fotomodella nel 1984, in soli dieci anni la Folliero è diventata l’annunciatrice della rete Mediaset e immagine della rete; non si è fatto attendere neanche il passaggio al cinema che ne ha fatto una vera e propria attrice con il film Merry Christmas di Neri Parenti. Con il Paolo Limiti Show , invece, è arrivata la prima esperienza con la tv nazionale su Rai per poi tornare l’anno dopo a riprendere il posto momentaneamente ceduto a Benedetta Massola; non è mancato neanche il momento hot quando, lo stesso anno, è uscito per la rivista Capital il sexy calendario in cui ha posato per Bruno Bisang: trentasette anni e un successo oltre le previsioni con una seconda ristampa e 300.000 copie vendute.

È così che gli spettatori hanno scoperto che la donna col sorriso che ammalia poteva sfoggiare anche una fisicità prorompente, portandola al raggiungimento di nuovi e diversi traguardi televisivi anche come come co-conduttrice al fianco di Alberto Castagna nella famosa trasmissione Stranamore. Alla prematura scomparsa del giornalista e conduttore, la Folliero ha potuto mettere nel curriculum altre interessanti esperienze, tutte sui canali del Biscione.