La Favorita censurata in Inghilterra: "Ci sono scene di sesso esplicito"

In Inghilterra il film de "La Favorita" è stato vietato ai minori di 15 anni per scene di sesso esplicito, il web insorge e critica la scelta

La Favorita è uno tra i film papabili alla vittoria come pellicola dell’anno agli Oscar 2019. La storia della Regina Anna d’Inghilterra, interpretata da una convincente Olivia Colman, divisa tra la stima e l’affetto per la sua fidata consigliera (Rachel Wiesz) e l’invidiosa Abigail (Emma Stone), sta riscuotendo molto successo.

Nel Regno Unito però il film è stato massacrato dal pubblico. Distribuito con il visto censura che ne vieta la visione ai minori di 15 anni perché contiene un “linguaggio forte e scene di sesso spinto”, il Daily Mail riporta di una polemica che ha preso vita sui social network. Molti spettatori affermano che il visto censura con cui è stato pubblicizzato La Favorita non ha ragione di esistere, dato che non c’è né il linguaggio spinto né ci sono scese di sesso. “È assurdo che un film meraviglioso come La Favorita è stato preceduto da un avviso del genere. Éspinto perché nella sottotrama c’è una storia d’amore fra due donne?” Cinguetta un utente. E ancora:”Sono leggermente confusa da quell’avviso prima dell’inizio del film. Sesso esplicito è un’espressione in codice per spiegare sesso tra due donne?”

Presa alla sprovvista la BBFC ha inviato ai giornali inglesi una nota stampa cercando di spiegare il motivo del visto censura, sperando di mettere a tacere le polemiche. “La Favorita contiene diverse scene di attività sessuale. In particolare una è anche piuttosto prolungata. Il nostro regolamento viene applicato a tutti i film che non rispettano gli standard, a prescindere dall’orientamento sessuale dell’attività mostrata” conclude.

Il film in Italia è nei cinema dal 24 Gennaio.