Il film accusa i vaccini per l'autismo. De Niro lo cancella dal Tribeca

Fondatore del festival, l'attore ha fatto marcia indietro. "Non credo che la pellicola aiuterà il dibattito sul tema"

La scelta di fare un passo indietro è arrivato dopo una lunga riflessione. Il film che accusa i vaccini per un aumento dell'incidenza dell'autismo sulla popolazione non sarà proiettato in apertura del Tribeca Film Festival.

Una decisione ponderata, che Robert De Niro ha preso forse anche un po' a malincuore, visto che il figlio Elliot ha la sindrome da deficit dello sviluppo psichico, ma che ha spiegato al New York Times con la convinzione che la pellicola non avrebbe aiutato il dibattito sul tema quanto sperato.

Il film di Andrew Wakefield, "Vaccinati:dall'insabbiamento alla catastrofe", prendeva spunto da una ricerca pubblicata nel 2010 su The Lancet, autorevole rivista di medicina, e poi ritirata, in cui si accusava il governo americano di avere nascosto dati importanti che legavano la diffusione dei vaccini e quella dell'autismo.

"La mia intenzione, nel proiettare questo film, era fornire un’occasione per parlare di un tema che è profondamente personale per me e la mia famiglia", ha spiegato al Times De Niro. Ma dopo avere consultato il team del Tribeca e persone della comunità scientifica ha cambiato idea.

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 28/03/2016 - 11:59

Robert, what happened man? Someone made you an offer you couldn't turn down?

obiettore

Lun, 28/03/2016 - 12:49

allineato ai potenti

Una-mattina-mi-...

Lun, 28/03/2016 - 14:10

IL FAMOSO CINEMA LIBERO quello che continua a fare remake dei remake di qualità sempre più scadente. Quello che accede a finanziamenti colossali per film ridicoli perchè ritenuti "di interesse culturale".

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 28/03/2016 - 17:01

Spiace per il figlio. Ma persona ed attore squallido.

manente

Lun, 28/03/2016 - 18:10

Hollywood è sotto il totale controllo delle lobby della menzogna e se De Niro vuole lavorare, deve fare quello che dicono i pervertiti che la dirigono.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 29/03/2016 - 00:33

Non capisco in base a quali elementi delle persone possano criticare De Niro e schierarsi dalla parte di un medico che è stato radiato dalla professione per grave comportamento fraudolento. SECONDO QUESTA LOGICA SI CAPISCE COME MAI CERTI POLITICANTI CHE TRADISCONO IL VOTO DEI CITTADINI ABBIANO SUCCESSO NEL NOSTRO PAESE.

joecivitanova

Mar, 29/03/2016 - 01:34

Qualcuno mi saprebbe spiegare perché si parla tanto dell'autismo indotto dai vaccini (secondo alcuni dimostrato scientificamente!!) e non dell'autismo indotto dalle sostanze ('integratori', similari, anabolizzanti) che oggi quasi tutti usano sempre di più e senza controlli nelle palestre per apparire più..'fisici''..!! Guardate che, più o meno, siamo allo stesso livello. G.

curatola

Mar, 29/03/2016 - 03:56

ben fatto,Robert!Io avrei fatto lo stesso.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 29/03/2016 - 23:28

# joecivitanova 01:34 Lei merita un riconoscimento professionale come miglior spargitore di letame. Dove va a prendere informazioni sull'autismo? Negli impianti di depurazione delle fogne della sua città?