Per fortuna che al lunedì c'è ancora «Report»

Fa sempre uno strano effetto al lunedì fare zapping tra Raitre e Canale 5. Certo sono due proposte diametralmente opposte e non paragonabili- e questo è il bello della televisione, ogni spettatore può trovare quello che gli piace - però a volte le differenze sono così enormi da far riflettere.

L'altra sera, in un'ottima puntata, Report ha tra gli altri servizi denunciato le magagne del fratello del ministro Alfano, Alessandro, dirigente delle Poste italiane. E ha avuto un buon riscontro di pubblico: ben 2.576.000 spettatori, 9.8% di share.

In contemporanea su Canale 5 andavano in onda le liti artefatte tra Mosetti madre e figlia, tronisti e fidanzate di tronisti nonché i piagnistei di una Valeriona Marini in cerca di se stessa che si sentiva sola e disperata senza la famiglia mentre poche ore prima si faceva consolare chiudendosi in bagno con il pettoruto Bettarini che dopo averne raccontate di cotte e di crude sulle sue amanti al tempo in cui era sposato con Simona Ventura, tra le tante giovanottine chiuse nella casa del Grande Fratello, ha pensato bene di scegliere la giovanottona più o meno coetanea dell'ex moglie. A dirigere il tutto una Ilary Blasi in versione Heather Parisi con voce da coatta romana.

Insomma, il Grande Fratello Vip si conferma una delle edizioni più «sbracate» andate in onda finora. Il fatto è che a un certo tipo di pubblico continua a piacere e anche tanto: l'altra sera ha ottenuto più di 4 milioni di spettatori, share 21%. Dunque, dal punto di vista dei vertici Mediaset un successo e un format ancora da non archiviare. La Gabanelli ha annunciato che dopo questa edizione lascerà la conduzione del programma. La Blasi che farà?

Video che ti potrebbero interessare di Spettacoli