Il fratello di Meghan Markle ricoverato per alcolismo dopo un incidente d’auto

Il fratellastro 52enne della Duchessa del Sussex, dopo l'arresto per un incidente causato dalla sua guida in stato d'ebbrezza, deve seguire un programma di disintossicazione di un anno in una struttura federale

Se la Famiglia Reale inglese, essendo Meghan Markle ormai prossima al termine della sua gravidanza, l’ha esonerata dal partecipare ad ogni evento ufficiale, la sua originaria famiglia americana non le dà tregua e continua a coinvolgere il suo nome in uno scandalo dietro l’altro. Questa volta al centro delle cronache è il fratellastro Thomas Markle Jr che in seguito al suo arresto di gennaio in Oregon per guida pericolosa in stato di ebbrezza, è riuscito ad evitare la galera, ma non la condanna a seguire un rigido programma di recupero, come previsto dal sistema giudiziario americano.

Il 52enne, con precedenti fermi per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti e alcol, secondo TMZ dovrà pagare una multa di 700 dollari e seguire il programma di disintossicazione per un anno intero, partecipando a tutti gli incontri e facendo psicoterapia. Durante questo periodo, essendogli stata ritirata la patente, non potrà guidare nessun veicolo, soprattutto il suo Chevy Silverado, coinvolto nel grave incidente di gennaio e sul quale la polizia americana ha installato un dispositivo di blocco elettronico che scatta appena qualcuno, anche non il proprietario, cerca di metterlo in moto. Il veicolo è, infatti, stato messo sotto sequestro.

Suo padre, Thomas Sr., lo scorso gennaio disse a TMZ: "Mio figlio ha un problema serio e ha bisogno di aiuto e spero che lo ottenga da sua sorella Meghan", mentre la sorella Samantha commentò: "Il suo bere non è legato a Meghan, lei non centra". Il padre non perde infatti occasione per parlare della famosa figlia alla stampa. Anche quando a essere coinvolta non è lei in alcunmod, ma un altro figlio che ha gravi problemi di dipendenza.

Proprio questo suo tirare sempre in ballo Meghan con la stampa per sfruttarla a fini commerciali, vendendo a ogni tabloid interessato i segreti veri e presunti della figlia, l’hanno portato ad essere bandito a vita dalla Markle che non l’ha voluto nemmeno al suo matrimonio e che ha già dichiarato che lo terrà per sempre lontano dal nipotino reale in arrivo.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?