La gaffe di Marco Carta sul terremoto in Marche e Umbria

Una gaffe che fatto letteralmente infuriare il web. Protagonista è Marco Carta che ha commentato a modo suo il sisma che ha colpito il Centro Italia nelle scorse ore

Una gaffe che fatto letteralmente infuriare il web. Protagonista è Marco Carta che ha commentato a modo suo il sisma che ha colpito il Centro Italia nelle scorse ore. Sul suo profilo Twitter il cantante ha scritto: "Rimane il fatto che i sismi non avevano questa frequenza anni fa. Vuoi negare che non ci sia la mano dell'uomo? È un dato di fatto". Insomma dietro le sue parole si legge di fatto l'ipotesi che il sisma possa essere stato causato dall'intervento dell'uomo. Un'ipotesi questa che ovviamente non trova nessun riscontro scientifico. E così il tweet ha subito scatenato la reazione della Rete che di certo non ha perdonato lo scivolone a Marco Carta. C'è chi ha insultato il cantante con parole durissime, c'è chi invece ha messo la vicenda sul piano dell'ironia: "Sasso batte Forbici Ma Sasso non batte Carta...". E ancora: "Per ogni Marco Carta complottaro che dice "informati, è un dato di fatto" uno scienziato del CERN ha un colpo apoplettico". Ma il cantante ha insistito sulla sua linea: "Gli Appennini c'erano anche 20-40 e 50 anni fa. Ma i terremoti non avevano questa frequenza. Qualcuno vuole negare che ci sia dietro la mano dell'uomo?".

Commenti

manfredog

Gio, 27/10/2016 - 23:43

..la mano dell'uomo c'è stata e c'è sicuramente su di lui, si, quando spara e si spara certe robe allegramente..!! mg.