Gino Paoli e la verità su "Il cielo in una stanza": "Parla di una prostituta di cui mi innamorai"

Il cantautore Gino Paoli ha rivelato un retroscena su "Il cielo in una stanza", parlando di un rapporto avuto con una prostituta. Per l'artista "l'amore ha il sesso come complicanza e una componente di amicizia che perdura nel tempo"

In un'intervista concessa a Libero, il cantautore italiano Gino Paoli ha rilasciato delle dichiarazioni circa alcuni pruriginosi dettagli sulla sua vita, raccontando in particolare un aneddoto sulla relazione avuta con una prostituta, una storia che ha ispirato una delle canzoni cult della sua discografia, dal titolo "Il cielo in una stanza".

Cosa ha ispirato "Il cielo in una stanza"? Gino Paoli, reduce dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo 2019, ha rivelato che la sua romantica ballad "parla di un orgasmo. Era per una pu**ana della quale mi ero innamorato, perché a quei tempi le ragazze non te la davano". Paoli si è raccontato a 360°, come uomo e artista, parlando del suo rapporto con l'amore e del ricordo che custodisce della "lucciola" che gli rubò il cuore- la mia canzone è dedicata a un gesto umano ma mistico, che proietta in una dimensione dove sei tutto e niente".

Incalzato sulle love-story più importanti ad oggi vissute, l'autore de "Il cielo in una stanza" ha dato la sua definizione di amore:"L’amore è difficile da spiegare, non ha un senso logico: ha la complicazione del sesso, ma c’è sempre anche una buona dose di amicizia”. Così, menzionando le sue ex-fiamme storiche, Ornella Vanoni e Stefania Sandrelli, Paoli ha assicurato di essere molto amico di entrambe e che sarà sempre presente per loro, nel momento in cui ne avranno bisogno.

Gino Paoli non vota per il "M5S", nonostante l'amicizia con Grillo

Il cantautore, musicista e politico italiano, esponente ed ex-deputato del "Partito comunista italiano", non si è risparmiato neanche sul suo orientamento politico, confidando a Libero che si rifiuta di votare per il "Movimento 5 Stelle", nonostante abbia instaurato un legame d'amicizia con Beppe Grillo: “Grillo? È un mio amico da sempre, sono quasi sempre d’accordo con quello che dice, non su come lo dice... Ma neanche per idea voto M5S! Sono d’accordo con quello che dice lui, non con tutto il resto. Abbiamo idee politiche molto diverse”.

Segui già la nuova pagina di gossip de il Giornale.it su Facebook?