Grandi e piccoli drammi della storia femminile

La Quaresima sarebbe il periodo migliore per fare esperimenti artistici. Almeno secondo la Fondazione Alda Fendi che dal 30 marzo al 2 aprile, ore 21.30, nei 25mila mq degli Stabilimenti De Paolis a Roma in via Tiburtina, porta in scena Nel tempio di Elefantina , il lavoro di ricerca teatrale che costituisce il nuovo capitolo-evento proprio degli Esperimenti di Quaresima : «Si tratta di un lavoro rivolto ad un pubblico emotivamente maturo, che esplora da vicino l'ampio argomento della femminilità e le problematiche ad essa connesse» commenta Raffaele Curi, ideatore e regista dello spettacolo, nonché Direttore Artistico della Fondazione. « Nel tempio di Elefantina tratta il dolore del parto e l'eterna sottomissione della donna, come la schiavitù dalla bellezza, o la mortificazione e la mercificazione del corpo. Il lavoro rispecchia la visione del teatro di Curi come commistione di linguaggi, ricorsi alla storia, alla storia dell'arte e del sacro: «Si raccontano le donne come cattedrali, moschee, sinagoghe - spiega il regista -; baciate dalla Madonna del Parto di Piero e ancestralmente pregne. Donne apparentemente illogiche, impietosamente materne e lussuriose, sadiche, guerriere, false artiste. Ma madri angelicate dal fato». Da sottolineare nel cast l'esclusivo ritorno dell'artista/attrice Domiziana Giordano.

Nelle parole di Alda Fendi la motivazione di questo nuovo sforzo produttivo da parte della Fondazione: «In un momento di grande indifferenza emotiva ed economica nei confronti dell'arte, c'è ancora chi investe nella sua creazione e divulgazione gratuita». In questa frase si racchiude anche il significato dello stesso lavoro della Fendi con la sua Fondazione: creata nel 2001 dalla più giovane della famiglia dell'alta moda romana, che ha venduto la sua quota della maison decidendo d'investire tutto nell'arte, l'Associazione vuole spendersi per produrre spettacoli in cui si fondono teatro, installazioni, arti visive e musica, per mettere in circolazione nuovi stimoli e idee culturali. La Fendi ha iniziato fin da subito in grande, ovvero progettando i primi 120 anni di attività.

Info. 06-6792597 / 06-6793139, www.fondazionealdafendi-esperimenti.it, info@fondazionealdafendi-esperimenti.it