Un gruppo di turisti americani non riconosce la regina Elisabetta

A Balmoral alcuni turisti americani incontrano la regina Elisabetta, ma stranamente non la riconoscono, causando un divertente equivoco a cui Sua Maestà non si sottrae, dimostrando ancora una volta la sua inesauribile vena ironica

È possibile trovarsi al cospetto della regina Elisabetta, uno dei volti più famosi del mondo e non riconoscerla? A quanto pare sì. Il divertente equivoco è accaduto a un gruppo di americani in visita a Balmoral in questi giorni, come ha raccontato al Times Richard Griffin, addetto alla sicurezza di Sua Maestà da 30 anni. Elisabetta passeggiava tranquilla nei dintorni della sua residenza estiva preferita, come rivela Vanity Fair, quando le si sono avvicinati alcuni turisti americani. A quanto pare il gruppo non ha affatto riconosciuto in quella signora minuta e dallo sguardo attento la prima donna del Regno. Credendo di trovarsi di fronte a una simpatica anziana inglese, i turisti hanno chiesto a Elisabetta se conoscesse la regina e se avesse delle informazioni su di lei.

Lilibet, resasi conto dell’equivoco, ha deciso di stare al gioco mantenendo il suo solito aplomb tutto britannico e ha risposto: “Io no, ma questo poliziotto sì” e ha indicato la sua guardia del corpo, chiosando: “Vi potrà raccontare qualche gossip su Sua Maestà”. Purtroppo Griffin non ha narrato la fine della storia, ma quasi certamente la regina Elisabetta si è divertita un mondo a prendere in giro (bonariamente) quei pochi che non l’hanno riconosciuta. Magari non le sarà dispiaciuto “prendere le distanze da se stessa” per qualche minuto, seppure per gioco e fingere di essere qualcun altro. Ancora una volta Sua Maestà ha dimostrato quella leggerezza e quell’ironia che, purtroppo, non vediamo quasi mai, nascoste come sono sotto al mantello di ermellino. Eppure Lilibet non è mai stata una donna arcigna, sebbene il peso della Corona abbia, in parte, schiacciato la spensieratezza che la contraddistingue da sempre.

Ama ridere, prendersi e prendere in giro (benché non ci sia noto se e quanto rida alle battute del principe Filippo). Il fatto che i turisti americani non l’abbiano riconosciuta è solo parzialmente inspiegabile: in effetti a Balmoral la regina Elisabetta preferisce indossare foulard e giacconi che ne nascondono la figura, si dedica ai picnic, alle passeggiate e poco nel suo atteggiamento ricorda il rigore mantenuto a corte. La tenuta scozzese è il luogo della libertà, in cui dimenticare per un po’ il protocollo e ordinare nel ristorante di Ballater un piatto di fish&chips, come svela Vanity Fair. A Balmoral The Queen, che alloggia nella Craigowan Lodge, non disdegna di servire a tavola il pranzo o lavare i piatti personalmente, mentre suo marito controlla la cottura della carne sul barbecue.

Dunque non deve stupire il comportamento amichevole e disinvolto che Lilibet ha avuto con gli ignari turisti americani.uò suscitare qualche perplessità l’apparente tranquillità con cui la sovrana lascia che le si avvicinino degli estranei, ma in fondo neanche questo è così bizzarro: di certo il servizio di sicurezza è organizzato in modo da permettere i “regali incontri” senza che vi sia alcun pericolo per Sua Maestà. Ciò consente alla regina Elisabetta di non tirarsi indietro quando si tratta di fare quattro chiacchiere, anche se con completi sconosciuti assecondando, così, la spigliatezza che la rende una delle regine più ammirate del mondo.